« Torna indietro

Policlinico Luigi Vanvitelli, edificio 17 di via Pansini riconvertito per incrementare i posti letto dedicati ai pazienti Covid

L’azienda ospedaliera con un comunicato stampa annuncia la riconversione dell’edificio 17.

Pubblicato il 13 Dicembre, 2020

Antonio Giordano, Direttore generale dell’azienda ospedaliera universitaria Luigi Vanvitelli, d’intesa con l’Ateneo ed i Direttori dei Dipartimenti interessati, ha annunciato la temporanea trasformazione dell’edificio 17 di Cappella Cangiani in via Pansini con l’attivazione di 16 posti letto (6 già occupati) per i pazienti Covid. Aumenta così la disponibilità di posti letti dedicati, che si aggiungono ai 50 già attivi nell’Edificio 3.

Tutti i posti letto sono già dotati di ossigeno ad alti flussi e sono seguiti costantemente, anche da lontano, da monitor che consentono l’osservazione diretta del paziente e di tutti i parametri per garantire la salvaguardia del malato.

Le attività e le cure Covid saranno coordinate dal professore Luigi Elio Adinolfi che, insieme al personale afferente alla propria U.O.C. di Medicina Interna, andrà ad integrare gli organici per le attività assistenziali assegnate.

In base a quanto previsto dall’Unità di crisi regionale Emergenza epidemiologica Covid 19, il Policlinico Luigi Vanvitelli sta realizzando tutti i percorsi possibili per attiva posti letto, per fronteggiare adeguatamente l’attuale emergenza epidemiologica che sta investendo il territorio regionale e nazionale.

Skip to content