« Torna indietro

Arriva il gin aquilano, con essenze di montagna

Polizia municipale: sette sanzioni e due chiusure per vendita di alcolici dopo le 21

E’ di sette minimarket sanzionati e due chiusi per due giorni il bilancio dei controlli di ieri sera in Santa Croce e via della Scala con 22 agenti impegnati nei controlli. In servizio 11 agenti in borghese per il controllo ai minimarket e il contrasto alla vendita itinerante di alcolici, due pattuglie in divisa di presidio in piazza Santa Croce e tre pattuglie dell’autoreparto per i controlli dinamici sui viali.

Sette le sanzioni comminate agli esercenti per vendita dopo le 21 nella zona contigua a piazza Santa Croce; mentre in via della Scala sono stati notificati provvedimenti di chiusura per due giorni a due attività commerciali. Un esercente ha rifiutato di fornire le generalità e un documento di identificazione: è stato accompagnato al Gabinetto scientifico della Polizia di Stato per la fotosegnalazione e denunciato, per rifiuto di generalità e per non aver fornito il permesso di soggiorno a richiesta della Polizia. Dopo la mezzanotte i controlli sono proseguiti in piazza Santa Croce, dove è stata trovata una persona intenta a vendere alcolici ai giovani presenti: è stata sanzionata ai sensi della Legge regionale sul Commercio con sequestro di 42 bottiglie e 12 lattine di birra. Nel dettaglio, le vie verificate in zona Santa Croce sono state: via Ghibellina, via dell’Agnolo, via de Benci, via Verdi, via Pandolfini, via Palmieri, via Pietrapiana, via dei Pilastri, via de Macci.

“Proseguono i controlli e i presidi per contrastare la vendita abusiva di alcolici – ha detto l’assessore alla sicurezza Benedetta Albanese – Firenze è in prima linea nel combattere ogni forma di illegalità, siamo determinati ad intervenire in maniera costante e capillare su tutto il territorio, monitorando strettamente le aree in cui abbiamo rilevato maggiori criticità”.

x