« Torna indietro

parola

Popolo Viola, Mascia su ritiro Berlusconi: “Cosa gli è stato dato in cambio?”

del Popolo Viola in piazza dell’Esquilino, oggi, domenica 23 gennaio, alla vigilia dell’inizio delle elezioni per la scelta del nuovo presidente della Repubblica, contro l’ex premier Silvio Berlusconi. “Temiamo che la candidatura di Berlusconi al Quirinale non sia veramente finita. Tem

Pubblicato il 23 Gennaio, 2022

Ancora un presidio del Popolo Viola in piazza dell’Esquilino, oggi, domenica 23 gennaio alle 14.00, alla vigilia dell’inizio delle elezioni per la scelta del nuovo presidente della Repubblica, contro l’ex premier Silvio Berlusconi. “Temiamo che la candidatura di Berlusconi al Quirinale non sia veramente finita. Temiamo che dietro il suo ritiro ci sia stata la promessa di uno scambio. Vorremmo saperlo”, ha spiegato il portavoce del movimento Gianfranco Mascia.

Più esplicito era stato il senatore Gregorio De Falco che venerdì 21 gennaio, durante la diretta di “Romanzo Quirinale”, aveva parlato di un Berlusconi che con la sua candidatura, in realtà, avrebbe voluto barattare un posto da senatore a vita.

Guarda la diretta di “Romanzo Quirinale”