« Torna indietro

Prosegue il progetto di transizione a led dell’illuminazione pubblica: dopo un primo stralcio nel 2019, che ha visto la sostituzione di tutti i corpi illuminanti da Gagno fino al porto di Piombino, si prosegue con un intervento che interesserà alcune delle strade urbane a maggior volume di traffico. 
Il costo di questa seconda parte dell’opera sarà finanziato grazie ai contributi statali per l’efficientamento energetico dei comuni, la spesa sarà di quasi 170 mila euro. 

“La nostra intenzione – spiega Marco Vita, assessore ai Lavori pubblici – è quella di sostituire interamente l’illuminazione convertendo, così, tutta la città verso il led: questa tecnologia consente di risparmiare sia in termini di dispendio energetico che di costi di manutenzione. È un intervento importante per rendere Piombino sempre più al passo con i tempi e rappresenta un’occasione per ottimizzare le spese sostenute dal Comune oltre che di migliorare l’impatto ambientale della nostra città”.

Il progetto prevede la sostituzione di tutti i corpi illuminanti di via della Pace, via Forlanini, via Salivoli, lungomare Marconi, viale Matteotti, via Lombroso e viale della Repubblica nel tratto che va da viale Matteotti a via Lombroso. Inoltre, sarà realizzata anche la predisposizione per il controllo da remoto di tutti i punti luce. I tecnici del Comune stanno predisponendo l’affidamento dei lavori.

x