« Torna indietro

Pusher arrestati

Pusher arrestati a Scampia: soldi in tasca e droga nelle aiuole

Pusher arrestati dai carabinieri della Stazione Quartiere 167, trovati in possesso di soldi e denaro sospetto e portati in carcere in attesa di giudizio.

Pubblicato il 10 Giugno, 2020

I carabinieri della Stazione di Napoli Quartiere 167 hanno arrestato due uomini con l’accusa di detenzione e spaccio di droga. I due pusher arrestati sono un 48enne serbo, già noto alle forze dell’ordine, ed un 27enne napoletano incensurato.

Mentre stavano conducendo un servizio anti-droga, i militari si sono insospettiti per alcuni atteggiamenti ambigui dei due uomini. Diverse persone si avvicinavano a loro e se ne andavano dopo una breve contrattazione di pochi secondi.

I carabinieri hanno quindi deciso di intervenire e, dopo aver perquisito i due uomini, hanno trovato una somma complessiva di 450 euro, sequestrata poiché ritenuta prova di reato.

I militari hanno continuato a perlustrare la zona e hanno trovato nelle aiuole 15 dosi di cocaina, 5 dosi di eroina e 2 dosi di marjuana.

I pusher arrestati sono stati condotti in carcere, dove ora sono in attesa di giudizio.