« Torna indietro

Qda Christmas fest, origini del Natale: arrivano i Saturnalia

Qda Christmas fest, origini del Natale: arrivano i Saturnalia

Pubblicato il 15 Dicembre, 2020

Qda Christmas fest. Sui social di Quartieri dell’Arte si potrà scoprire cosa poteva succedere durante le feste di dicembre dell’anno 430, in particolare nei giorni 16, 17, 18 e 19 dicembre. In quattro puntate che alternano conversazioni giocose e letture di frammenti dei “Saturnalia” (le feste antenate del Natale) di Macrobio, si potrà esplorare il fascino e il mistero delle origini della festa che oggi chiamiamo Natale

Scopriremo che i “natali” pagani, con i loro banchetti, con la loro atmosfera conviviale, con il rinnovo di rapporti di amicizia e affetto, con il ricordo di persone vissute in epoche e luoghi diversi, messe in connessione e dialogo tra loro, somigliano molto di più ai Natali contemporanei e postmoderni che non i primi Natali del cristianesimo

L’iniziativa si rivolge a tutti, laici e credenti, e vuole essere un viaggio che non vuole dare giudizi o inviare messaggi particolari, vuole solo essere caratterizzato da un senso di scoperta collettiva. 

QdA Christmas fest: in breve, il calendario dei 4 appuntamenti previsti  

Mercoledì 16 dicembre alle ore 18 la make-up artist Valeria Pacini riprodurrà in diretta il make-up delle donne romane ai banchetti del V secolo, mentre potremo sentire una conversazione dei Saturnalia che evoca la figura di Virgilio, che apparirà parlandoci delle componenti del giorno. 

Giovedì 17 alle ore 15 Valerio Magrelli, il maggiore poeta italiano vivente, a proposito di mistero, ci parla di alcuni affascinanti indovinelli dell’antica Roma e di come abbiano attraversato i secoli, prima di lasciare spazio a un breve reading tratto dall’opera di Macrobio

Venerdì 18 alle ore 18 il popolarissimo attore Antonello Fassari ci propone brani dall’ “Anfitrione” di Molière e ci parla del suo rapporto con Roma. Poi ancora Saturnalia. 

Sabato 19 alle ore 18, Sigfrifdo Hobel ci fa scoprire grazie alle riprese effettuate col drone, antiche bellezze della Tuscia quasi irragiungibili e lo storico dell’arte Marcello Carriero ci parla mostrandoci le opere d’arte visiva ispirate ai Saturnalia. Nel reading che segue, Macrobio ci svela il segreto della sua scrittura, con procedimenti che potrebbero essere anche di Shakespeare o di Quentin Tarantino. 

Selezionatore e adattatore dei frammenti dei brani di Macrobio è Gian Maria Cervo, che sarà accompagnato da un ensemble composto dagli attori Cesare Ceccolongo e Luigi Cosimelli e da intellettuali e animatori della vita culturale viterbese come Fabio Vincenti, Francesco Salerno, Gabriele Busti e Giuseppe Giustini. 

Le puntate dell’evento si possono seguire in diretta zoom richiedendo il link a ufficiostampaquartieridellarte@gmail.com (in questo caso si potrà anche intervenire attivamente alla fine dei reading) o anche in diretta e in differita, sulla pagina Facebook di Quartieri dell’Arte

L’iniziativa è parte del Natale streaming promosso dal Comune di Viterbo.

Skip to content