« Torna indietro

Quadraro, sorpreso a vendere cocaina ad un cliente, la madre tenta disfarsi della droga gettandola dalla finestra

Pubblicato il 13 Dicembre, 2021

ARRESTATO DAI CARABINIERI.

ROMA – Un uomo di 30 anni, appartenente a una famiglia ben nota alle cronache,  e già conosciuto alle forze dell’ordine, è stato arrestato dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Casilina con l’accusa di spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’uomo è stato notato nei pressi della sua abitazione, mentre stava cedendo ad una donna romana di 50 anni una “palletta” di cocaina. A scambio avvenuto, i militari li hanno fermati, recuperando la dose appena ceduta e identificando la “cliente”, che è stata segnalata all’U.T.G.

Subito dopo, i militari hanno fatto scattare la perquisizione nell’abitazione del 30enne: arrivati nei pressi della casa, i Carabinieri hanno notato una donna, identificata nella madre dell’uomo, che alla loro vista si è affrettata a gettare degli oggetti dalla finestra del bagno. I militari hanno recuperato quel materiale nel cortile sottostante, appurando che si trattasse di un altro involucro contenente 2 g di cocaina.

In casa, invece, i Carabinieri hanno sequestrato un bilancino di precisione e oltre 1.000 euro in contanti ritenuti provento dell’illecita attività.

Per il 30enne sono stati disposti gli arresti domiciliari, mentre la madre, tenuto conto del suo atteggiamento, è stata denunciata a piede libero per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.