« Torna indietro

tentato omicidio

Rapina nel Salento. A volto coperto e mano armata nell’alimentari, fuga con il bottino

Pubblicato il 3 Luglio, 2023

Dopo quelle registrare nelle settimane e nei mesi scorsi, ancora una rapina nel Salento. Un uomo ha fatto irruzione all’interno di un supermercato con il volto coperto ed arma in pugno, riuscendo a fuggire, assieme ad un complice, con il bottino in mano. L’episodio si è verificato nel tardo pomeriggio di ieri, intorno alle 19.30, all’interno del “Posto di Blocco”, alimentari che si trova sulla strada che conduce a Santa Caterina, una delle marine di Nardò. Il rapinatore è entrato all’interno del market con il volto coperto da passamontagna e brandendo in mano una pistola, poi risultata una produzione giocattolo.

Rapina nel Salento, indagini per risalire ai responsabili

Perugia

L’uomo ha messo così a segno la rapina nel Salento, minacciando i cassieri di turno e facendosi consegnare tutto il denaro presente all’interno del registratore di cassa. Secondo una prima stima si sarebbe trattato di circa 100 euro in contanti. Dopo aver arruffato il denaro, il bandito è fuggito via ed è salito all’interno di una vecchia Fiat 127, a bordo della quale ad attenderlo c’era un’altra persona, suo complice. I proprietari del supermercato hanno immediatamente lanciato l’allarme al 113. Sul posto sono così giunti gli agenti del commissariato di Polizia di Nardò che hanno effettuato i rilievi del caso, ascoltato i testimoni ed ora hanno aperto le indagini per risalire al rapinatore ed al suo complice.

About Post Author