« Torna indietro

Saonara

Rapina nel Salento. Sfondano la vetrata della macelleria con un masso e fuggono con i soldi

Pubblicato il 21 Novembre, 2023

Dopo gli episodi dei giorni e delle settimane scorse, ancora una rapina nel Salento. L’ennesima “spaccata” sul territorio salentino si è verificata nel territorio di Squinzano, nella notte tra lunedì e martedì. Ad essere presa di mira è stata la macelleria “Raffaele” di via Mater Domini. Ad agire è stato prima un malvivente solitario che si è servito di un blocco di cemento per sfondare la parte inferiore della porta a vetri ed introdursi così all’interno dell’esercizio commerciale. L’uomo ha quindi ripulito il registratore di cassa al cui interno c’erano circa mille euro ed è fuggito via facendo perdere le proprie tracce.

Rapina nel Salento, si indaga per risalire al responsabile del furto

Un giro di droga per oltre 18 milioni di euro.

La scoperta dell’ennesima rapina nel Salento è stata effettuata soltanto attorno alle 5, quando dei fatti sono stati informati i carabinieri della locale stazione. I militari hanno avviato le indagini per risalire al responsabile, avvalendosi dei filmati registrati dalle telecamere di sicurezza di cui è dotata la macelleria presa di mira. Si tratta, come detto, dell’ennesimo furto con spaccata verificatosi nelle ultime settimane in provincia di Lecce. L’ultimo era stata compiuta sabato notte all’interno del locale Deja Vù, situato nel pieno della movida leccese.

About Post Author

Skip to content