« Torna indietro

Rapina nel Salento. Con un coltello in tabaccheria, ma all’esterno lo attendono i carabinieri

Pubblicato il 28 Novembre, 2023

Dopo i furti e le scorribande, messe a segno o semplicemente tentate, dei giorni scorsi, ancora una rapina nel Salento. Anche questa volta, però, il colpo non è andato del tutto per il verso giusto anche per la presenze dei carabinieri all’esterno dell’esercizio commerciale rapinato. L’episodio è avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri a Tricase, stessa città in cui alcuni malviventi avevano seminato il panico nel weekend. Qui, un giovane di 21 anni, originario e residente a Specchia, avrebbe tentato di rapinare la tabaccheria di via Roberto Caputo, situata nei paraggi dell’Ospedale Cardinale Panico.

Rapina nel Salento, 21enne arrestato in flagranza di reato

suicida

Il ragazzo avrebbe fatto irruzione nella tabaccheria armato di coltello, minacciando il titolare per farsi consegnare i soldi dell’incasso giornaliero. Una volta arraffati i soldi si sarebbe dileguato al di fuori dell’esercizio commerciale, ma qui ad attenderlo ecco un’amara sorpresa. I carabinieri della compagnia di Tricase, infatti, lo hanno praticamente pescato con le mani nella marmellata, lo hanno bloccato e lo hanno arrestato in flagranza di reato. Il giovane, autore della rapina nel Salento, è stato bloccato dai militari anche grazie all’aiuto e l’intervento di alcuni passanti. Una volta fermato il 21enne è stato condotto in caserma e dichiarato in arresto.

About Post Author

Skip to content