« Torna indietro

Recommerce Group e altre possibilità per rivendere il cellulare usato

Pubblicato il 31 Luglio, 2020

E’ tempo di cambiare lo smartphone ma non è obbligatorio buttarlo via. Ci sono tante possibilità di rivenderlo. Quello più recente il servizio di Amazon arrivato da poco anche in Italia:  Recommerce Group, per il ritiro gratuito dei cellulari usati, previa valutazione.

Dal sito (amazon-buyback-partner-it.recommerce.com) apparirà la scritta: Come rivendere un telefono cellulare usato. Dopo aver cliccato sulla prima icona a sinistra (Cerca il tuo modello e stima il suo valore), si procede alla spedizione del dispositivo, a carico di Amazon, per poi ottenere un importo in base alle condizioni dell’apparecchio. Queste sono frutto della valutazione di alcuni paramenti: il primo riguarda la marca, modello e il codice IMEI del dispositivo. Un codice numerico solitamente nella scatola con cui lo si è acquistato. 

A questo punto ti sarà chiesto in che condizioni è lo smartphone, a partire dal suo aspettoperfetto, per esempio si presenta come nuovo con leggere tracce di utilizzo, al massimo 2 micro-strisci; oppure buono se ha strisci e/o botte superficiali, o la vernice scrostata o cancellata oppure ancora se mancano uno o più elementi come batteria, coperchio, stilo, ecc. La terza opzione è invece danneggiato, se ci sono danni evidenti, schermo incrinato, tracce di liquidi, bruciature e/o umidità o se ci sono componenti non originali.  Viene inoltre chiesto se si accende altre informazioni sullo stato di salute dell’apparecchio.

Se le condizioni dichiarate dal venditore corrisponderanno a quelle reali, entro 48 ore sarà liquidato l’importo relativo, tramite bonifico bancario o altro mezzo di pagamento concordato, altrimenti il «rimborso” sarà inferiore e corrispondente alla nuova valutazione. 

Gli altri servizi di ritiro del cellulare usato

Tra gli altri operatori che effettuano servizi analoghi sono attivi in Italia anche Trendevice e ComproCellulari. Nel primo caso i passaggi sono simili a quelli descritti sopra: prima si procede con la selezione del modello che si vuole vendere, cliccando sull’icona corrispondente. Poi sono richiesti il colore e le condizioni (perfetto,normale usura, lievi danni, danneggiato funzionante e non funzionante), il tipo di alimentatore (originale, funzionante, ecc.) e infine compare una valutazione. Il pagamento avverrà poi entro 7 giorni, dopo il ritiro a spese del sito e con garanzia di privacy riguardo i dati inseriti. 

Con ComproCellulari, invece, il corrispettivo del valore è liquidato sotto forma di buoni sconto presso alcuni punti vendita (come Euronics, MercatoneUno, Unieuro), dove è possibile consegnare il vecchio smartphone e dove questo viene valutato. Il voucher è spendibile per l’acquisto di un prodotto nuovo

Skip to content