« Torna indietro

Reggina, Stellone: “Rimangono sette partite per sognare”

Pubblicato il 1 Aprile, 2022

Le parole di mister Roberto Stellone alla vigilia del match contro la Cremonese

La situazione dopo la sosta

La pausa ci ha permesso di lavorare bene e recuperare alcuni giocatori indisponibili. Ci saranno tutti tranne Lakicevic. Convocati anche Mènez e Rivas. Il francese giocherà o contro la Cremonese o contro il Benevento. Ancora devo decidere. Giocherà Micai perchè Turati è tornato ieri dalla Nazionale. Adesso mi toccherà dormire un po’ meno perchè dovrò riflettere su chi mandare in tribuna; meglio così, siamo stati troppo in emergenza in queste giornate. Stiamo dialogando con la società e da entrambe le parti c’è la volontà di continuare a lavorar insieme.

Sull’avversario

La Cremonese è una squadra molto forte con un bravo allenatore e una rosa molto ampia. Non a caso è la prima in classifica. Il loro centrocampo è di qualità e la difesa subisce poco. Vogliamo vincere entrambe. Sarà una partita. Vogliamo sognare in queste sette partite rimanenti ma avremo comunque meno pressioni di loro.

Rispetto alla partita d’andata ci sono tante differenze, calciatori, allenatore e modulo. Sarà un’altra partita. Avremo una presenza importante di tifosi allo Zini ed è un motivo in più per fare punti; loro fanno tanti sacrifici per seguirci. Colgo anche l’occasione per fare i complimenti a Giacchetta per il lavoro fatto fino ad ora.

x