« Torna indietro

Reggio Calabria, donazione dell’Associazione Prometeus al reparto Genetica del GOM

Pubblicato il 13 Febbraio, 2022

L’Associazione “Prometeus” di Palmi continua l’opera per il diritto alla salute, con una nuova donazione stavolta a sostegno del reparto di Genetica Medica del G.O.M. di Reggio Calabria.

La Prometeus ha donato le divise sanitarie personalizzate per lo staff del reparto reggino.

La cerimonia di consegna si è tenuta venerdì 11 febbraio, alla presenza del direttore Corrado Mammì, dei componenti dell’équipe medica, del direttore del reparto di Radioterapia Oncologica Al Sayyad Said, del Presidente Prometeus Saverio Petitto, accompagnato dai soci Paolo Ventrice e Nino Genovese.

Il laboratorio di Genetica Medica del G.O.M. è un centro di eccellenza che fornisce il supporto diagnostico necessario per determinare la causa delle patologie a componente familiare. Questo garantisce al paziente un servizio più completo grazie alla consulenza genetica, spesso affiancata da quella psicologica, per una diagnosi preventiva all’interno della famiglia. Questo tipo di approccio permette, quindi, al medico di intervenire con percorsi terapeutici specifici ancor prima che la malattia si manifesti, con interventi precoci, sia di carattere farmacologico che chirurgico, per evitare le complicanze derivanti da un aggravamento della patologia.

Il progetto “Prometeus per il diritto alla salute” nasce nel 2016 dalla necessità di dare un contributo concreto a strutture sanitarie di eccellenza e di valorizzare il lavoro e la professionalità del personale, nonché per garantire decoro ai luoghi di cura.

Contribuire con piccole e grandi azioni in favore degli ospedali pubblici rappresenta, infatti, un servizio per il prossimo e per la comunità.

«La nostra associazione – sottolinea Saverio Petitto – ha inteso finalizzare una parte delle proprie risorse, derivanti dalla raccolta del cinque per mille e da libere donazioni, ad attività a sostegno del diritto alla salute, perché rappresenta una priorità nella nostra terra, soprattutto in questo momento storico particolarmente difficile».

«La solidarietà e la beneficenza possono segnare un cambiamento vero – conclude il Presidente dell’Associazione palmese – quando sono frutto di una volontà autentica e disinteressata per il bene comune».

La Prometeus, esempio di associazionismo attivo, conosciuta e apprezzata ben oltre i confini regionali, in quindici anni di attività, ha realizzato numerosi e straordinari progetti, opere, manifestazioni di grande spessore culturale, artistico ed editoriale. Altrettanto numerose sono state le azioni di beneficenza, aiuto e solidarietà, messe in atto sempre con impegno e spirito volontaristico e con gratuità.