« Torna indietro

Rigassificatore, Ferrari: “Nonostante le promesse di Giani ancora nessuna traccia del progetto di Snam”

Pubblicato il 13 Luglio, 2022

Il presidente Giani, in occasione del Consiglio monotematico sul rigassificatore del Primo luglio, aveva annunciato la presentazione del progetto da parte di Snam dicendo che sarebbe stato reso pubblico a breve, comprensivo di tutti gli allegati. Si tratta di un atto dovuto e necessario alla valutazione da parte del Comune e di tutti i portatori di interesse delle azioni da intraprendere: ad oggi, però, sul sito della Regione non c’è traccia di questa documentazione. 
È una grave mancanza di trasparenza e di coinvolgimento della città, il simbolo di una gestione della vicenda distante e sorda agli appelli di una comunità che ha diritto a tutelare e veder tutelati i propri interessi. 
Il commissario straordinario Giani afferma di voler assicurare a Piombino tutte le garanzie necessarie affinché il rigassificatore sia un’opportunità e non un limite ma, ad oggi, la comunità non è stata messa a conoscenza dei dettagli del progetto. Sul sito della Regione Toscana sono stati pubblicati l’atto di nomina a commissario straordinario, il successivo atto a firma del commissario che costituisce l’ufficio di avvalimento, e una lettera che conferma, se mai ce ne fosse stata necessità, la presentazione dell’istanza da parte di Snam ma del progetto non c’è traccia. 
È indispensabile che il Comune e i cittadini abbiamo libero accesso ai documenti forniti da Snam: per questo, abbiamo presentato istanza formale di accesso agli atti ma sorge il legittimo dubbio che il commissario Giani voglia tenere all’oscuro Piombino più a lungo possibile in modo da non dare a istituzioni e cittadini il tempo di fare un’attenta valutazione del progetto e delle conseguenze per la città. 

Francesco Ferrari, sindaco di Piombino

Skip to content