« Torna indietro

Riglione raccolta firme stazione carabinieri

Riglione raccolta firme stazione carabinieri

A Riglione è ancora attiva la raccolta firme per riaprire la stazione dei Carabinieri

È ancora possibile aderire alla raccolta firme promossa dal comitato di quartiere Oratoio e Riglione per chiedere la riapertura della caserma di Riglione, chiusa a causa dell’inadeguatezza della struttura.

È ancora possibile aderire alla raccolta firme promossa dal comitato di quartiere Oratoio e Riglione per chiedere la riapertura della caserma di Riglione, chiusa a causa dell’inadeguatezza della struttura. Dove recarsi per firmare.

Il comitato di quartiere Oratoio e Riglione continua a chiedere la riapertura della stazione dei Carabinieri di Riglione, presidio chiuso ormai dal 2014, e per far sentire in modo ancora più deciso la voce dei cittadini del territorio il mezzo utilizzato questa volta è una raccolta firme, cominciata a fine settembre e ad oggi ancora attiva.

Le motivazioni addotte dai cittadini di Riglione

Il Comitato di quartiere Oratoio e Riglione accompagna una nota stampa le motivazioni che li portano a chiedere con determinazione la garanzia di avere nuovamente un presidio territoriale attivo: sensazioni di insicurezza e di abbandono da parte delle istituzioni sono i sentimenti prevalenti di questi cittadini.

Ecco il testo:

“Premesso che la caserma dei Carabinieri ubicata nel quartiere di Riglione nel comune di Pisa è stata chiusa a causa dell’inadeguatezza della struttura (proprietà di un privato il quale non ha manifestato l’intenzione di effettuare gli investimenti necessari ad adeguare l’edificio stesso); premesso che la caserma si trovava a Riglione da oltre 60 anni e nel frattempo la zona, comprese le frazioni confinanti, è andata sempre più densamente popolandosi;

visto che un presidio territoriale come quello dell’Arma presenta non solo caratteristiche tali da risultare gradito e rassicurante per la popolazione, ma anche, in un certo modo, di poter essere parte integrante del contesto sociale del quartiere stesso, con tutte le scontate implicazioni rispetto alla capacità di prevenire e controllare meglio il territorio stesso, una dote che è stata inevitabilmente dispersa con il suo trasferimento;

visto che l’operato dell’Arma dei Carabinieri è senz’altro estremamente apprezzato dalla popolazione e ha vissuto l’episodio con un senso di abbandono; visto che la precedente Amministrazione comunale di Pisa aveva prospettato al locale Comando provinciale dei Carabinieri una soluzione alternativa, sempre situata a Riglione (Pisa) in via Fiorentina in locali di sua proprietà ove trovavano  spazio altri servizi comunali trasferiti poi nel complesso denominato “La Fornace”;

visto che l’Arma dei Carabinieri si era anche dichiarata disponibile a effettuare gli investimenti necessari per rendere idonea questa sede alle esigenze della stazione dei Carabinieri (a fronte di questi investimenti, però, l’Arma dei Carabinieri di Pisa chiedeva che lo stesso intervento fosse da un lato condiviso dal locale Comando dei Carabinieri e dall’altro che vi fosse l’impegno da parte del Ministero dell’interno di corrispondere almeno il medesimo canone di affitto che già veniva versato per l’immobile sede della vecchia caserma, non comportando nuovi e maggiori oneri per le casse dello Stato);

visto l’aumento della microcriminalità nella zona; vista la totale mancanza di pattuglie e controlli da parte della polizia municipale anche dopo svariati solleciti da parte del Comitato e dei cittadini; visto che i cittadini sono costretti ad attraversare la città per raggiungere la stazione di competenza che si trova nel quartiere di Porta a mare;

i sottoscritti cittadini firmatari CHIEDONO la riapertura della stazione dei Carabinieri nel quartiere di Riglione.”

Chi può aderire alla raccolta firme e dove

Possono firmare tutti i cittadini maggiorenni residenti nel Comune di Pisa. Per rendere valida la propria firma è necessario indicare tutti i dati richiesti nel modulo:

– Nome e Cognome
– N° documento d’identità
– Luogo e data di nascita
– Indirizzo di residenza
– Numero di telefono o indirizzo email

Di seguito, invece, i punti vendita in cui recarsi per firmare:

Oratoio:

– Cartoleria Lucia
– Circolo La Scepre
– La Scintilla
– Tabacchino
– Circolo Gemignani
– Carrefour Express,

Riglione:

– Bar Michele
– Parrucchiera Monica Del Soldato
– Bar Romano
– Bar Galà
– Gelateria Dolci Veleni
– Il Girotondo
– Circolo Matteotti
– Bar Peccati di Gola
– Panificio Siciliano
– Pubblica Assistenza

In foto, la presidente del comitato di quartiere Oratoio e Riglione Elisa Rotiroti e il vicepresidente Francesco Pingitore.

x