« Torna indietro

Rischio salmonella: Ferrero ritira gli ovetti Kinder anche in Italia

Pubblicato il 5 Aprile, 2022

“Con riferimento al richiamo precauzionale e volontario, recentemente adottato dal Gruppo Ferrero nel Regno Unito ed in altri Paesi Europei, di alcuni specifici lotti di produzione Kinder realizzati presso lo stabilimento di Arlon (Belgio), Ferrero ha deciso di predisporre, anche in Italia, in accordo con le autorità sanitarie nazionali, un richiamo precauzionale di specifici lotti di produzione di Kinder Schoko-Bons, provenienti dallo stesso stabilimento. Tutti gli altri prodotti Ferrero, compresi i prodotti Kinder dedicati alla Pasqua e tutte le caratterizzazioni della ricorrenza pasquale, non sono coinvolti dal richiamo”, così, con un nota, la presa di posizione della Ferrero dopo l’allarme salmonella.

Come precauzione, sottolinea il gruppo, Ferrero ha preso la decisione volontaria di richiamare specifici lotti di produzione di Kinder Schoko-Bons con data di consumo preferenziale compresa tra il 28 maggio 2022 e il 19 agosto 2022. Ferrero intende, inoltre, rassicurare di non aver ricevuto negli ultimi 6 mesi in Italia contatti di consumatori o reclami per indisposizione a seguito di consumo di prodotti Kinder.

I casi di salmonella collegati al cioccolato Kinder prodotto in Belgio sono al momento 63 e riguardano tutti bambini di età inferiore ai 5 anni: oltre al Regno Unito, sono stati registrati anche in Francia, Svizzera, Germania, Paesi Bassi e Svezia. Le uova interessate dal richiamo erano state tutte fabbricate nello stesso stabilimento in Belgio, e secondo la Fsa nessun altro prodotto della Kinder sarebbe interessato dall’allarme.

Ferrero rassicura che, ad oggi, nessun prodotto analizzato sui mercati coinvolti dal richiamo è risultato contaminato da salmonella.

L’azienda sta lavorando con i propri clienti al fine di garantire che questi prodotti non siano più disponibili sul mercato.

L’azienda invita chiunque abbia acquistato e non ancora consumato il prodotto Kinder Schoko-Bons, nelle date di consumo preferenziale suddette, a non consumarlo, a conservarlo e quindi a contattare il servizio clienti al numero verde 800 90 96 90. Questa decisione volontaria e precauzionale è in linea, sottolinea Ferrero, con i valori che da sempre guidano il Gruppo Ferrero, quali la massima priorità alla tutela del consumatore, alla qualità e alla sicurezza alimentare dei propri prodotti.

About Post Author

Skip to content