« Torna indietro

denunce

Sampierdarena, arrestata “molestatrice seriale”, era l’incubo degli esercenti del posto

Piazza Vittorio Veneto, ore 23.30

La Polizia di Stato  ha arrestato e condotto in carcere  una 34enne rumena a seguito  di sostituzione della misura cautelare  del divieto di dimora nel comune di Genova, più volte da lei trasgredito.

La donna da tempo era  l’”incubo” degli esercenti di Sampierdarena che , oltre a perdere clientela e denaro a causa dei suoi comportamenti molesti e spesso indecenti verso gli avventori, hanno vissuto in un vero stato di paura ed esasperazione a causa della sua aggressività.

Per tali motivi era stata già denunciata e colpita da divieto di dimora nel comune di Genova, ma la 34enne lo aveva più volte violato.

Ieri sera i poliziotti del Commissariato Cornigliano, l’hanno notata in evidente stato di ubriachezza  in Piazza Vittorio Veneto ed essendo a conoscenza del suo provvedimento di cattura l’hanno identificata e condotta al carcere di Pontedecimo.

x