« Torna indietro

San Biagio di Callalta: 450 mila euro per la messa in sicurezza di via San Floriano

Pubblicato il 19 Ottobre, 2021

19.10.2021 – Via libera del Consiglio comunale di San Biagio di Callalta alla variazione di bilancio, proposta dal sindaco Alberto Cappelletto, che consentirà, tra le altre cose, di stanziare i fondi per la messa in sicurezza di via San Floriano, la strada che collega la frazione con la strada regionale 53 Postumia.


Nella seduta consiliare, tenutasi lunedì 18 ottobre, è stata approvata una variazione di oltre 681 mila euro, di cui 450 mila andranno appunto per la riqualificazione dell’arteria stradale. “Grazie ai 330 mila euro che abbiamo ricevuto da Roma come rimborso sul fondo di solidarietà 2015, per effetto della vittoria ottenuta in Consiglio di Stato, abbiamo potuto anticipare la realizzazione di questa opera importante per la comunità di San Floriano” ha spiegato il primo cittadino. Tra le maggiori entrate anche i 170 mila euro ottenuti dall’alienazione di un lotto edificabile in via Risorgive, oltre a risorse proprie.


La strada, viste anche le sue ridotte dimensioni, non consente il passaggio di due veicoli contemporaneamente, tanto che in più punti si sono creati degli sfondamenti sui cigli nelle zone di incrocio e in corrispondenza delle curve, rendendo il transito pericoloso.


Grazie al progetto messo in cantiere dall’Amministrazione comunale si interverrà per adeguare la viabilità, allargando la careggiata; l’attuale fossato verrà dimensionato alle capacità di invaso richieste dalla normativa, ripristinando la continuità idraulica esistente. Nel tratto di viabilità è prevista la realizzazione di un nuovo impianto di illuminazione a led così da rendere il transito più sicuro anche nelle ore serali.


“Con la variazione, approvata dal Consiglio – osserva l’assessore ai Lavori pubblici Fiore Piaia – finanzieremo anche alcuni interventi sulla pubblica illuminazione, la manutenzione di strade e sistemazione marciapiedi, l’acquisto di attrezzature sportive e di giochi per le aree verdi e spazi esterni alle scuole”. Nella variazione sono inseriti anche i contributi ai privati che hanno subito danni dall’alluvione 2018 per un importo di 62.723 euro.
Nella stessa seduta consiliare, il sindaco Alberto Cappelletto ha illustrato le due varianti al piano degli interventi, riguardanti il contenimento del suolo e le future opere pubbliche.