« Torna indietro

San Donà, un aeromobile in via Martiri delle Foibe: con il nuovo Patto di Collaborazione i parchi urbani ancora più attrattivi

4.11.2021 – Continua la collaborazione tra soggetti pubblici e privati per la manutenzione e la valorizzazione dei beni comuni, attraverso lo strumento dei Patti di Collaborazione; in questi giorni è stato siglato l’accordo per un progetto sull’area verde pubblica localizzata in via Martiri delle Foibe, la bretella di collegamento tra il Centro Commerciale di San Donà e il Comune di Noventa di Piave.

Il Patto coinvolge l’Amministrazione e l’Associazione senza scopo di lucro Ocean, attraverso il “Progetto Caravelle”; in futuro, nell’area verrà installato un velivolo modello “Sud Aviation Caravelle” (già appartenuto alla flotta della compagnia di bandiera italiana e non più omologato per il volo). All’interno dell’aeromobile verranno predisposti allestimenti sia come attrazioni ludiche che per favorire la promozione del territorio, tra cui le gesta di Giannino Ancillotto. Contemporaneamente tutta l’area esterna verrà riqualificata, con la piantumazione di nuove alberature e creando percorsi pedonali.

L’associazione Ocean si occuperà di gestire in toto l’installazione, compresa l’apertura del velivolo al pubblico in orari determinati e la sorveglianza e manutenzione anche provvedendo allo sfalcio periodico del verde; gli Uffici comunali si impegnano a concedere l’area, garantire l’illuminazione notturna, la cura degli arbusti e delle piante a cornice ed a fornire materiale volto alla promozione del territorio, e della figura del noto aviatore sandonatese.

“Un Patto insolito, ma che rispetta e valorizza la storia della nostra Città, connotata da un eroe dell’aviazione militare come Giannino Ancillotto. In concomitanza con l’avvio del progetto si pensava di coinvolgere le scuole in un concorso di idee per l’individuazione del nome da assegnare al sito, con un richiamo alla figura del Tenente Giannino Ancillotto, dato che quest’anno ricorre il centenario della nota impresa compiuta dall’Aviatore il 2 Maggio 1921 nella città peruviana di Cerro de Pasco. Con questo Patto salgono a circa 35 le esperienze di collaborazione per la tutela del bene comune a San Donà: progetti che coinvolgono singoli, imprese e associazioni, giovani e meno giovani, creando una grande rete di solidarietà e valorizzazione del bene comune” così Lorena Marin, Assessore ai Lavori Pubblici e a Patrimonio e Demanio.

x