« Torna indietro

San Giuliano Terme, progetto "Praticelli sicuro per tutti"

San Giuliano Terme, progetto "Praticelli sicuro per tutti"

San Giuliano Terme, ancora aperte le iscrizioni al progetto partecipativo “Praticelli sicuro per tutti”

Il promemoria congiunto del Comune di San Giuliano Terme e di Simurg per aderire al progetto creato per coinvolgere la cittadinanza.

Il promemoria congiunto del Comune di San Giuliano Terme e di Simurg per aderire al progetto creato per coinvolgere la cittadinanza.

L’idea del progetto avanzato dal Comune di San Giuliano Terme e dalla società Simurg

È ancora possibile iscriversi all’incontro di presentazione del progetto “Partecipiamo alla sicurezza: Praticelli sicuro per tutti”, finanziato dalla Regione Toscana e promosso dal Comune di San Giuliano Terme, che si terrà lunedì 15 novembre alle 17.30 alla residenza universitaria Praticelli di Ghezzano (via Berchet 40).


Le iscrizioni all’iniziativa possono essere fatte attraverso il seguente modulo https://bit.ly/GhezzanoPraticelliSicuro e saranno utili a organizzare al meglio l’incontro.


Il progetto ha l’obiettivo di favorire un percorso di partecipazione attiva dei cittadini, delle associazioni del terzo settore, degli enti e le scuole, al fine di progettare in modo condiviso la rigenerazione, la ristrutturazione e la riorganizzazione del parco “Luciano Pratali” di Ghezzano.


L’idea è quella di informare e coinvolgere tutti i soggetti interessati, all’interno di Ghezzano ma anche delle frazioni limitrofe, nella cura e tutela degli spazi, nella scelta delle priorità e nelle attività di manutenzione futura. Il percorso partecipativo, che prenderà avvio nelle prossime settimane, è aperto a tutti: associazioni del terzo settore, cittadini, enti e stakeholders a vario titolo interessati al progetto.


I partecipanti non solo evidenzieranno i propri bisogni (partendo dai temi legati alla sicurezza reale e percepita) riferiti alla fruibilità del quartiere e del parco, ma potranno anche offrire le loro competenze, che saranno condivise e messe a disposizione della collettività, partendo dall’area del parco, generando progetti ed esperienze socializzanti, ricreative e di gioco. Particolare attenzione sarà dedicata alle scuole della zona, che potranno sviluppare attività a fine didattico e culturale per sviluppare l’educazione interculturale, l’inclusione sociale e l’educazione ambientale. 


Per partecipare all’incontro del 15 novembre, e a quelli che verranno organizzati nelle prossime settimane, è necessario presentare il Green pass.

Comunicato congiunto Comune di San Giuliano Terme – Simurg Ricerche.

x