« Torna indietro

Il cadavere ritrovato sugli scogli potrebbe appartenere ad Andrea Careddu.

Sardegna: cadavere senza testa a Stintino, forse il corpo di un 69enne scomparso

Pubblicato il 23 Novembre, 2023

  • Gli scorsi giorni è stata effettuata l’autopsia sul cadavere dal medico legale Salvatore Lorenzoni: ora è previsto l’esame del Dna per capire se si possa trattare del 69enne scomparso da una località vicino ad Arzachena.

Il cadavere decapitato di un uomo era stato scoperto – lo scorso sabato – da un passante che camminava lungo il litorale di Stintino, a pochi passi dalla spiaggia de “La Pelosa”. In questi giorni è stata effettuata l’autopsia e sta prendendo strada l’ipotesi che il corpo ritrovato possa essere di Andrea Careddu, il 69enne scomparso il 27 maggio da Stazzu Lu Palu, vicino ad Arzachena, in Gallura. Ora, in attesa dell’esame del Dna che sarà effettuato dal medico legale Salvatore Lorenzini, gli inquirenti inseriranno il codice genetico nella banca dati dei carabinieri del Ris di Cagliari. In modo che poi possa essere comparato con quello dei familiari del 69enne scomparso. Una sorella di Andrea Careddu, gli scorsi giorni, ha affidato all’avvocato Marzio Altana l’incarico per seguire l’evoluzione delle indagini che saranno effettuate dai carabinieri. Nei prossimi giorni, infatti, si potranno avere dati certi per capire se il corpo restituito dal mare sia del 69enne scomparso.

La scomparsa

Andrea Careddu, 69anni, originario di Olbia, ma da tempo residente in Francia, lo scorso maggio si trovava in vacanza a casa della sorella, a Stazzu Lu Palu, vicino ad Arzachena. Quando il 27 maggio era uscito di casa dicendo che sarebbe andato a San Pantaleo, a trovare vecchi amici. L’uomo però non aveva mai fatto rientro. La sorella, preoccupata per la sua assenza, il 29 dello stesso mese aveva denunciato la scomparsa. Da quel momento erano iniziate le indagini dei carabinieri. Poi lo scorso sabato, con il ritrovamento del cadavere senza testa sugli scogli di Stintino, agli inquirenti si è acceso un dubbio. Anche perché il corpo recuperato indossava dei jeans e una cintura. Stessi indumenti che portava il giorno della scomparsa Andrea Careddu. Proprio per questo motivo gli indumenti recuperati sono stati fotografati e nei prossimi giorni, con ogni probabilità, verranno mostrati ai familiari del 69enne scomparso.

About Post Author

Skip to content