« Torna indietro

taranto

Violento schianto tra due auto all’incrocio, anche un bimbo di pochi mesi coinvolto. Due i feriti

Pubblicato il 12 Aprile, 2022

Dopo quelli dei giorni e delle settimane scorse, ancora un violento schianto tra due auto ha fatto temere il peggio per le condizioni delle persone coinvolte. L’incidente, questa volta, è avvenuto nel primo pomeriggio di oggi alle porte di Lecce, per l’esattezza all’altezza dell’incrocio tra via Lequile e viale Grassi. Il violento schianto tra due auto è avvenuto, per cause ancora tutte da accertare e verificare, al centro dell’incrocio provvisto di semafori. A venire a contatto sono state un’Audi e una Ford Focus Station Wagon. Quest’ultima, a causa del forte impatto, è terminata contro la segnaletica stradale. Un solo uomo viaggiava all’interno di questo veicolo, un 65enne leccese che è anche quello che ha avuto la peggio dal sinistro con alcune ferite alla testa riportate dopo lo scontro.

Violento schianto tra due auto, in due al Fazzi

Il violento schianto tra due auto, però, ha fatto temere il peggio soprattutto per un bimbo di pochi mesi che era presente all’interno dell’altra auto su cui viaggiava un’intera famiglia. All’interno dell’Audi, infatti, erano presenti il conducente, un uomo di 47 anni, la moglie di 37 ed il loro figlioletto di pochi mesi. Illesi il piccolo ed il padre, mentre la donna è rimasta ferita ed è stata soccorsa, insieme al conducente dell’altra auto, dai sanitari del 118 giunti sul posto. Le loro condizioni non destano particolari preoccupazioni, ma comunque c’è stato bisogno del trasporto all?Ospedale Vito Fazzi di Lecce per gli accertamenti del caso. Sul luogo dell’incidente sono intervenuti anche gli agenti della Polizia Locale di Lecce, che hanno svolto i classici primi rilievi del caso, e i vigili del fuoco del comando provinciale di Lecce che hanno messo in sicurezza i veicoli ed il tratto di strada interessato dal violento schianto tra due auto.