« Torna indietro

Scontri tra tifosi e agenti feriti post Nardò-Nocerina, scattano due arresti e una denuncia

Pubblicato il 24 Novembre, 2022

Arrivano i primi provvedimenti dopo i disordini causati dagli scontri tra tifosi nel post partita di Nardò-Nocerina, andata in scena nel pomeriggio di domenica scorsa. Al termine di quell’incontro, infatti, i sostenitori ospiti avrebbero lanciato pietre e bottiglie contro gli agenti di polizia, costringendo 12 di loro a ricorrere alle cure del pronto soccorso. Nelle scorse ore sono arrivate le prime decisioni e le prime sentenze. Sono scattati gli arresti per due tifosi della Nocerina, mentre un terzo campano, minorenne, è stato denunciato a piede libero. I tre sarebbero stati identificati grazie ai filmati registrati dalle forze dell’ordine durante il rovente post partita tra la compagine neretina e quella campana e gli scontri tra tifosi.

Scontri tra tifosi post Nardò-Nocerina, continuano le indagini

Andria

L’azione organizzata dalla Polizia di Stato, in servizio di ordine pubblico, ha impedito alle due parti di venire in contrasto. Questo quando i tifosi neretini, travisati e armati di mazze, hanno continuato nelle provocazioni causando da parte dei tifosi della Nocerina lo sfondamento dei cancelli del settore ospiti intenzionati a venire allo scontro tra tifosi e a scatenare l’ennesimo episodio di violenza negli stadi. Tuttavia i tifosi della Nocerina, non inclini a ritirarsi, hanno ingaggiato una sorta di duello con i Reparti di Rinforzo, lanciando all’indirizzo delle Forze dell’Ordine oggetti contundenti: pietre raccolte dalle vicine aiuole e bottiglie di vetro. Al fine di far defluire entrambi i gruppi, gli agenti hanno poi lanciato alcuni lacrimogeni che hanno così consentito di allontanare i neretini e a far salire sui pullman quelli della squadra della Nocerina. Durante gli episodi di violenza, purtroppo, dodici operatori di Polizia hanno riportato contusioni e sono rimasti feriti. Le questure di Lecce e Salerno proseguono le indagini per identificare gli altri responsabili degli scontri tra tifosi e del ferimento degli agenti.

About Post Author

Skip to content