« Torna indietro

scuola

Si torna a scuola il 7 gennaio. I chiarimenti del sindaco di Caserta, Carlo Marino

Pubblicato il 6 Dicembre, 2020

Al fine di chiarire al meglio la situazione nelle scuole della città di Caserta per quanto riguarda la didattica in presenza, si rappresenta che con l’ordinanza sindacale n.70 resterà sospesa l’attività didattica in presenza per le scuole dell’infanzia e per la prima classe della scuola primaria fino al 22 dicembre prossimo.

Il rientro in classe è quindi previsto il 7 gennaio 2021, al termine delle festività natalizie previste dal calendario scolastico regionale.

Screening scuola

Potranno comunque aprire le scuole pubbliche o private i cui dirigenti invieranno al Comune uno screening, effettuato su base volontaria, che riporti dati significativi sui tamponi effettuati.

Ovviamente resterà possibile la didattica in presenza per gli alunni che necessitano di servizi educativi speciali e/o con disabilità.

Per quanto riguarda gli anni successivi, dalla seconda classe della primaria (scuola elementare) fino alla terza classe della secondaria di primo grado (scuola media) resta al momento vigente l’ordinanza regionale n.93 che sospende l’attività in presenza fino al prossimo 7 dicembre.

Nella giornata di oggi la riunione dell’Unità di Crisi regionale deciderà se proporre al Presidente De Luca di reiterare fino al 22 dicembre prossimo l’ordinanza regionale n. 93.

Per le secondarie di secondo grado (scuole superiori) il Governo ha già deciso la riapertura in presenza a partire dal 7 gennaio 2021.

Skip to content