« Torna indietro

Sei donna e vuoi avviare (o potenziare) un’impresa? Quest’articolo è per te

Pubblicato il 5 Ottobre, 2021

Il Fondo per le imprese al femminile è stato confermato: ha una dotazione iniziale di 40 milioni di euro ed è rivolto a tutte le donne che intendono avviare una nuova attività economica, oppure potenziare un’attività già avviata.
Si tratta di aiuti a fondo perduto: da spendere, appunto, per una nuova impresa, un’impresa preesistente da rafforzare, oppure per ampliare la cultura imprenditoriale e la formazione.

Possono fare domanda cooperative e società di persone con almeno il 60% di donne socie, società di capitale con quote e componenti del consiglio di amministrazione per almeno due terzi di donne, imprese individuali la cui titolare è una donna, lavoratrici autonome.

Alle imprenditrici si richiede di stilare un piano di interventi biennale, per somme nell’ordine di
250mila euro per nuove imprese, 400mila per imprese già esistenti
.

Bisogna attendere l’ordine del Mise, al fine di iniziare a raccogliere le domande e attuare i primi versamenti, sulla base dell’ordine di presentazione. Un esame di merito, che ricompenserà in particolare le idee ad alta innovazione tecnologica, riguarderà le domande.