« Torna indietro

Si crede o no alla funzionalità dei quartieri?

Si crede o no nella funzionalità dei quartieri? Questa in sintesi la domanda che abbiamo rivolto alla maggioranza presentando un ordine del giorno che chiedeva al sindaco e alla giunta una verifica sul rispetto dei regolamenti e la possibilità di dotare i quartieri di apparecchi atti alla registrazione che permettano la verbalizzazione delle discussioni, “considerato che dall’insiedamento dei consigli di Quartiere in questo mandato, non sempre sono stati rispettati gli adempimenti previsti dai regolamenti comunali, quali assemblee su bilancio e convocazioni dei consigli, fatti salvo gli impedimenti legati al protocollo covid”.

Dopo un tentativo di emendamento che proponeva di cancellare proprio il capoverso che denunciava le inadempienze dall’inizio del mandato, la maggioranza ha respinto il documento presentato dal partito democratico e Anna per Piombino, votato e sostenuto anche da 5 stelle e ascolta Piombino. In assenza di sindaco e assessori competenti, restano soltanto gli impegni informali presi dai consiglieri di maggioranza per garantire da ora in poi il respetto del regolamento e un più adeguato coinvolgimento dei quartieri e, a fronte del voto contrario della maggioranza al documento presentato, il monito da parte del partito democratico di ricorrere al prefetto nel caso di reiterate irregolarità.
Gruppo consiliare PD Gruppo consiliare Anna per Piombino 

x