« Torna indietro

spuntisti

San Nicola l.S. (CE): guerra aperta agli spuntisti e a chi non paga i tributi

Pubblicato il 1 Dicembre, 2021

E’ guerra aperta agli spuntisti e a chi non paga i tributi per un posto in fiera. E’ quanto accade da luglio nel comune di San Nicola la Strada. Infatti l’Amministrazione Comunale di San Nicola la Strada guidata dal Sindaco Vito Marotta ed in particolare l’Assessorato al Commercio ed alle Attività produttive retto da Maria Natale ha avviato, dallo scorso mese di Luglio, un’attività di recupero del pagamento dei tributi locali nei confronti degli esercenti presso la fiera settimanale del lunedì.

Riscossione tributi

In particolare, l’Ufficio Commercio, insieme con la Polizia Municipale e con la collaborazione delle Associazioni di categoria Confesercenti e Confcommercio, ha determinato di concedere ai titolari di concessione comunale un rateizzo degli importi dovuti antecedenti alla sospensione COVID, stabilendo la eventuale revoca in caso di mancato pagamento.

spuntisti

Alla scadenza dei termini concessi sono stati recuperati circa 30.000 € ed altre somme si stanno comunque incassando in queste ore.

Lotta agli spuntisti

Inoltre, si è avviato – ogni lunedì – un controllo rigido per i cosiddetti “spuntisti”, ovvero gli operatori che, non essendo titolari di una concessione di posteggio, occupano occasionalmente un posto non occupato dai titolari della concessione o uno spazio non ancora assegnato.

In questo caso, è stato ordinato all’Agente contabile – accompagnato dalla Polizia Municipale – di riscuotere, all’ingresso e sul posto, il dovuto, nelle more dell’attivazione di un POS dedicato a tale finalità.

Con tale modalità si è garantita una ulteriore entrata certa per le casse comunali pari a circa 200 € per ogni giorno della fiera.

L’Assessore Maria Natale, in merito, spiega che: “la grave crisi economica che ha colpito gli esercenti della fiera settimanale ha trovato un alleggerimento grazie ai provvedimenti governativi  legati al periodo emergenziale COVID ed anche noi, come Amministrazione Comunale, relativamente alle pregresse somme, abbiamo preferito il confronto ed il dialogo con le associazioni di categoria, evitando metodi coercitivi e favorendo il rateizzo, ma attraverso un controllo rigido e  settimanale da parte dell’ufficio competente, nonché da parte della Polizia Municipale”.

“A fonte di tali sforzi – prosegue l’assessore Natale – abbiamo inoltre garantito un potenziamento del servizio di pulizia (in particolare per la raccolta dell’umido) e del taglio erba dell’area mercato. In primavera procederemo a rifare la segnaletica orizzontale e a valutare l’opportunità di procedere, mediante bando, all’assegnazione degli spazi vuoti”.

Skip to content