« Torna indietro

Tajani, “Scongiurare rischio armi nucleari in Ucraina”. Russia, per la prima volta, sgancia superbomba da 1500 kg

La Russia si sieda ad un tavolo e tratti una soluzione pacifica.

Pubblicato il 5 Marzo, 2023

La Russia si sieda ad un tavolo e tratti una soluzione pacifica.

Sull’Ucraina si deve “cercare di convincere la Russia a venire a più miti consigli e sedersi ad una tavolo per trattare una soluzione pacifica della crisi in Ucraina. Naturalmente la pace, per quanto ci riguarda, significa una pace che preveda non la sconfitta dell’Ucraina, ma il ritiro delle truppe russe”. Queste le dichiarazioni del ministro degli Esteri Antonio Tajani a Tgcom24.
“Tutti quanti – aggiunge Tajani – lavoriamo per raggiungere l’obiettivo della pace. Vogliamo scongiurare assolutamente qualsiasi rischio, anche ipotetico, di utilizzo di armi nucleari, seppur tattiche, quindi limitate ad alcune zone, perché sarebbe una sciagura”.

Ucraina: russi sganciano per la prima volta superbomba da 1500 kg

Intanto i russi hanno usato per la prima volta in Ucraina una nuova potentissima bomba guidata del peso di 1,5 tonnellate, progettata per colpire obiettivi altamente protetti a una distanza fino a 40 km grazie ai suoi 1.010 kg di esplosivo ad alto potenziale: lo riporta il sito Defense Express, che cita fonti anonime.

Il super ordigno è la bomba planante PAB-1500B, mostrata per la prima volta in Russia nel 2019; la bomba è lunga 5,05 metri con un diametro di 40 cm e può essere sganciata fino a 15 km di altitudine. L’ordigno sarebbe stato usato qualche settimana fa nella regione di Chernihiv, nel nord dell’Ucraina. Non si conosce quale sia stato l’obiettivo. Fonte Ansa – Foto: di EU2017EE Estonian Presidency – First e-signing of an EU legislative act, CC BY 2.0, https://commons.wikimedia.org
   

Skip to content