« Torna indietro

Taranto: Associazione ‘Noi e Voi’ onlus festeggia 30 anni di attività

Pubblicato il 21 Febbraio, 2022

Trent’anni di attività. Trent’anni di servizio ai più soli che vivono in strada, a chi si sente smarrito perché ha sbagliato, a chi viene dal mare e cerca un’altra opportunità, a chi sopporta le difficoltà economiche e esistenziali alla periferia della città. L’associazione “Noi e Voi” onlus compie gli anni. Una cifra importante: trent’anni. Tempo di bilanci ma anche di nuove sfide.  «Sono trascorsi trent’anni da quando don Antonio Marzia fondò l’associazione con i volontari del carcere – racconta chi ne ha preso il testimone, il presidente dell’associazione don Francesco Mitidieri – e siamo felici di poter festeggiare questa ricorrenza finalmente tutti in presenza. Da quel giorno, negli anni, ci siamo fatti carico di seguire chi è in esecuzione penale esterna, con la nascita della casa famiglia san Damiano e oggi ci occupiamo anche di accoglienza dei migranti, di sostegno ai senza fissa dimora, di supporto a minori e famiglie in difficoltà. Trent’anni sono anche un’occasione bella per valorizzare quello che per noi è l’aspetto più importante: l’incontro. “Noi e Voi” nasce per costruire ponti tra le periferie esistenziali e il cuore della società. Quello a cui teniamo di più è alimentare relazioni di reciprocità tra le persone e il mio ringraziamento va a tutti i volontari che in questo lungo periodo lo hanno fatto, spendendo le loro energie per vivere il servizio agli altri, soprattutto a chi ha maggiormente bisogno».

Gli appuntamenti per festeggiare:

  • mercoledì 23 febbraio dalle 18.00 alle 21.00 a Spazio Porto in via Foca Niceforo 28, in zona Porta Napoli, ci sarà un’esposizione di quadri, illustrazioni e fotografie di artisti di strada e amici dell’associazione, testimonianze dei volontari, letture interpretate con il supporto dell’attore Giovanni Guarino, animazione. La serata è ad ingresso libero. 
  • giovedì 24 febbraio alle 16.30 i volontari si ritroveranno a casa Madre Teresa, accanto al seminario di Poggio Galeso (ex convento di clausura) per partecipare alla Messa presieduta dall’arcivescovo della diocesi di Taranto, mons. Filippo Santoro e per il taglio della torta. (Questo momento è destinato solo ai volontari e alla stampa).

«Per “Noi e Voi” ognuno è o può diventare una risorsa – conclude don Francesco Mitidieri – anche chi ha sbagliato strada o si trova in un momento difficile. Nelle prossime settimane ci incontreremo per un bilancio e anche per ripensare a come continuare a strutturare le tante attività che svolgiamo, inserendoci nella novità apportate dalla riforma del terzo settore. Intanto ci godiamo la festa».

x