« Torna indietro

Taranto, arriva l’Ecoavvocato per città sostenibile: al via i corsi

Pubblicato il 4 Marzo, 2022

Nasce a Taranto un’innovativa figura professionale: l’Ecoavvocato per la Città sostenibile


È l’obiettivo del Corso di Formazione di Alta Specializzazione “Il ruolo dell’Avvocato nell’ambito delle politiche di sviluppo sostenibile verso gli obiettivi dell’Agenda 2030”, organizzato dall’Ordine degli Avvocati di Taranto con il contributo di Cassa Forense mediante l’Avviso nr. 14/2019 “Bando per l’assegnazione di contributi per progetti di sviluppo economico dell’Avvocatura”.


Non un tradizionale avvocato specializzato nel diritto ambientale, quella branca del Diritto che si occupa della tutela e salvaguardia dell’ambiente, ma un professionista in grado di affrontare problematiche di carattere etico, politico, sociale, economico e trattare le tematiche dello sviluppo sostenibile, sia in chiave strettamente giuridica che di approfondimento culturale e professionale quale strumento per poter affacciarsi e orientarsi agevolmente alle moderne sfide legate oramai indissolubilmente al tema ambientale e di sviluppo sostenibile.

taranto
FONTE


 La prima edizione dell’innovativo percorso formativo è stata presentata, presso l’Aula “Miro” nel Tribunale di Taranto, dall’Avv. Antoniovito Altamura, Presidente Ordine Avvocati Taranto, dall’Avv. Donato Salinari, Delegato Taranto Cassa Forense, dall’Avv. Laura Di Santo, Responsabile e Direttore tecnico-organizzativo-amministrativo del Corso, e l’Avv. Francesca Fischetti, Tutor del Corso.

La figura professionale dell’Ecoavvocato per la Città sostenibile è rispondente alla “vision” futura dell’Agenda 2030 dell’Onu, più in particolare dall’Articolo 11 che esorta le Istituzioni a “rendere le città e gli insediamenti umani inclusivi, sicuri, duraturi e sostenibili”, in cui le persone possano migliorare la loro condizione sociale ed economica, senza che vengano danneggiati il territorio e le risorse.


All’innovativo corso, le cui lezioni con i massimi esperti italiani si svilupperanno fino al prossimo 4 maggio, si sono iscritti circa 70 Avvocati del Foro di Taranto: i costi relativi ai primi 50 sono sostenuti da Cassa Forense. Al termine del corso tutti i partecipanti frequenteranno uno stage di 20 ore presso il Comune di Taranto.

x