« Torna indietro

Taranto: Lady Blackbird e l’Orchestra della Magna Grecia al teatro Orfeo

Pubblicato il 10 Maggio, 2022

Debutto italiano in riva allo Jonio, mercoledì 18 maggio teatro Orfeo

Prima italiana per l’ultima della Stagione orchestrale 2021-2022 a cura dell’Orchestra della Magna Grecia. Mercoledì 18 maggio alle 21.00 sarà ospite del teatro Orfeo di Taranto, la grande cantante Marley Munroe in arte Lady Blackbird. Dopo il debutto a Taranto, altri due concerti italiani: a Roma (Alcazar) e Milano (Blue Note).

“Lady Blackbird – The Black soul voice”, sarà un altro evento straordinario all’interno di una rassegna strepitosa, con l’Orchestra della Magna Grecia questa volta diretta dal Maestro Roberto Molinelli ad accompagnare una delle voci soul fra le più importanti al mondo. Poltronissima: 25euro; Platea centrale e Prima galleria: 20euro; Seconda e Terza galleria: 10 euro.

La Stagione orchestrale 2021-2022 dell’ICO Magna Grecia, con la direzione artistica del Maestro Piero Romano, è curata con Comune di Taranto, Regione Puglia, Ministero della Cultura, e in collaborazione con Banca BPER, Fondazione Puglia, Programma Sviluppo-Lavoro, informazione e welfare, Teleperformance azienda leader nei servizi di call.

STAGIONE, CHIUSURA IN BELLEZZA

«Avevamo promesso al nostro pubblico un evento straordinario a sorpresa – dice il Maestro Piero Romano – così ci siamo attivati affinché una Stagione orchestrale, quella del ritorno a tempo pieno in teatro, presentasse ancora qualcosa di veramente speciale: Lady Blackbird, infatti, è uno dei nomi più affermati della scena jazz e soul internazionale, ecco perché siamo orgogliosi di ospitare il suo debutto italiano con l’Orchestra della Magna Grecia diretta dal Maestro Roberto Molinelli; dopo il successo di “Barcelona”, l’album-tributo di Freddie Mercury e Montserrat Caballé, il teatro Orfeo di Taranto si prepara a registrare un altro “sold out”».

La cantante Marley Munroe, in arte Lady Blackbird, per la prima volta in Italia, in un tour organizzato da Bass Culture, presenterà il suo album “Black Acid Soul” (BMG Italia) in tre date esclusive: mercoledì 18 maggio, come detto, al teatro “Orfeo” di Taranto con l’Orchestra Magna Grecia; giovedì 19 maggio al “Blue Note” di Milano; sabato 21 maggio all’“Alcazar” di Roma. 

FIRST LADY DEL SOUL

Lady Blackbird, artista jazz-soul americana, si ispira a figure del calibro di Billie Holiday, Gladys Knight, Tina Turner, Chaka Khan e si connota per uno stile e un’intensità emotiva impareggiabili. È diventata nota al grande pubblico con l’emozionante interpretazione del brano “Blackbird” di Nina Simone: una traccia intrisa di passione, entusiasmo e speranza che al contempo ha segnato l’arrivo di una nuova incredibile voce all’interno della scena jazz globale.

Il suo debut-album, “Black Acid Soul”, prodotto da Chris Seefried e registrato nel leggendario Studio B (quello di Prince) al Sunset Sound, presenta un nuovo approccio al tipico idioma vocale jazz e regala un piccolo capolavoro a tutti gli amanti della musica black.

«Essere nel leggendario Studio B al Sunset Sound – ha dichiarato la grande interprete – con la mia band e il mio produttore Chris Seefried, è stato un momento rivoluzionario per me come artista: mi ha aiutato a trovare un nuovo modo per esprimere chi sono e ha segnato la mia rinascita come Lady Blackbird».

“Lady Blackbird – The Black soul voice”, mercoledì 18 maggio alle 21.00, teatro Orfeo di Taranto. Poltronissima: 25euro; Platea centrale e Prima galleria: 20euro; Seconda e Terza galleria: 10 euro. Orchestra Magna Greciavia Giovinazzi 28 (3929199935), via Tirrenia 4 (099.7304422). Sito: orchestramagnagrecia.it

x