« Torna indietro

Taranto: ‘Soluzioni per alleggerire traffico natalizio e valorizzare commercio’

Da domenica 5 dicembre negozi aperti anche nel fine settimana per la lunga maratona di Natale. Inizia dunque un periodo particolarmente impegnativo per le attività del commercio del capoluogo tarantino, come da tradizione una lunga ‘no stop’ di 4 settimane che vedrà accrescere i flussi di traffico veicolare verso le aree urbane a maggior attrazione commerciale. Una situazione a fronte della quale occorre che l’Amministrazione Comunale si attivi al massimo per assicurare la migliore gestione dei servizi essenziali: la sicurezza e il controllo del territorio, l’igiene e cura degli spazi urbani, ma soprattutto le problematiche legate alla mobilità urbana. E’ necessario che le partecipare AMIU e AMAT contribuiscano per garantire la qualità dei servizi mettendo in campo risorse e strumenti adeguati per affrontare l’emergenza Natale. Confcommercio Taranto auspica a tal proposito che il commissario del Comune,  Vincenzo Cardelicchio, decida di inserire tra i primissimi punti della agenda del governo cittadino, la problematica del traffico natalizio, considerato che non vi è più tempo per ulteriori temporeggiamenti. La scorsa settimana si è verificato un episodio increscioso: l’area di Caserma Mezzacapo, secondo quanto dichiarato in una nota stampa del Comune, doveva essere disponibile per la sosta delle autovetture, purtroppo però sabato e domenica, malgrado l’annuncio ufficiale, i cancelli della Mezzacapo erano inspiegabilmente chiusi. Ciò, ovviamente, ha contribuito a creare ulteriori ingorghi di traffico. A quanto è dato di sapere, sarebbe confermata la disponibilità dell’area da parte del Comando Marina Sud, a patto però che l’Amministrazione comunale assicuri il controllo e la gestione dell’area. Occorre dunque fare presto, anche perchè sarebbe davvero un peccato se ci si lasciasse sfuggire l’opportunità di poter fruire di un’area di vaste dimensioni, preziosa per alleggerire il traffico veicolare delle prossime settimane. A fronte di queste e altre problematiche, Confcommercio chiede un incontro con il Commissario per far il punto sulla situazione del commercio. (CS)

x