« Torna indietro

Taranto: Spaccio a domicilio, giovane pusher nella rete della Polizia

Da qualche giorno, dopo aver ricevuto numerose segnalazioni da alcuni residenti della borgata di Talsano, il personale dei Falchi ha istituto mirati servizi di controllo per individuare un’eventuale piazza di spaccio. Ad attirare l’attenzione dei poliziotti, un via-vai di giovanissimi, talvolta anche minorenni, che frequentavano uno stabile in via Magenta. Come notato nei giorni di appostamento, i giovani, invece di uscire subito dopo l’acquisto della dose giornaliera, si intrattenevano all’interno del condominio per alcuni minuti, probabilmente per consumare la droga direttamente sul posto, evitando eventuali controlli delle Forze dell’ordine. 

I poliziotti, posizionati a pochi metri dal portone dello stabile indicato, hanno scorto due giovanissimi affacciarsi sulla strada e hanno deciso di intervenire. I due ragazzi, vistisi scoperti, hanno chiuso con forza il portone, rompendo anche le vetrate e sono scappati verso un appartamento sito al piano terra.  Uno dei due, accertato essere il “pusher”, nella fuga ha cercato di disfarsi di un piccolo involucro, lanciandolo nel terreno attiguo. I poliziotti hanno raggiunto in casa i due sorprendendo altri tre giovanissimi, tra cui  un minore, a fumare hashish.

Iniziata la perquisizione domiciliare, i Falchi hanno recuperato, su un tavolo sito nella veranda adiacente al cortile, un piccolo pezzo di hashish, 3 sigarette preconfezionate della stessa sostanza stupefacente, tutto il necessario per il taglio e confezionamento dell’Hashish e 250 euro in banconote di vario taglio. Il controllo è stato esteso anche ai giardini adiacenti alla casa dove il pusher aveva lanciato un piccolo involucro durante la fuga, recuperando altri 30 grammi, sempre della stessa sostanza, avvolti in carta da forno. Al temine dell’operazione, il giovane, che a suo carico annoverava qualche segnalazione come assuntore di sostanze stupefacenti, è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio droga. (CS)

x