« Torna indietro

Taranto: Vietri, ‘Commissario revochi presidenti società nominati da Melucci’

Siano immediatamente destituiti dai rispettivi incarichi i presidenti delle società di proprietà del Comune di Taranto; questa è la richiesta contenuta in una mia nota inviata al Commissario prefettizio Dott. Cardellicchio. Non è assolutamente ammissibile che gli amministratori dell’Amiu e dell’Amat come se nulla fosse continuino ad occupare la scena e ad apparire ovunque per difendere le scelte dell’ex amministrazione Melucci oltre ad amministrare ancora le società controllate dal civico ente. Queste persone nominate dall’ex sindaco Melucci sono espressione di una politica sfiduciata che è stata mandata a casa dalla maggioranza dei consiglieri comunali attraverso l’esercizio di una prerogativa democratica prevista dalla legge. Eppure queste persone continuano a governare le aziende che rappresentano le braccia armate dell’amministrazione pubblica ancora adesso che è intervenuta la sospensione del loro sindaco. La decadenza dell’amministrazione comunale, per volontà della maggioranza dei consiglieri comunali impone un’immediata discontinuità con la stessa anche per quanto attiene il controllo delle società in house le quali gestiscono personale, gare, servizi e assunzioni. Per questo rivolgiamo un appello al Commissario prefettizio affinché revochi immediatamente i presidenti delle società partecipate dell’Ente poiché vicini al sindaco sfiduciato e in un caso come per l’Avv. Mancarelli addirittura nominato da Melucci, quando all’epoca era il segretario provinciale del Partito Democratico, partito dell’ex primo cittadino. Siano mandati via dalle società del comune gli uomini di Melucci, altrimenti cosa lo avremmo sciolto a fare il consiglio comunale, facciano altrove la loro campagna elettorale! (Giampaolo Vietri Fratelli d’Italia)

x