« Torna indietro

Terrore al Fazzi. Detenuto evade durante visita medica: la fuga e gli spari in aria per fermarlo

Pubblicato il 30 Novembre, 2023

Dopo quanto avvenuto negli ultimi giorni in provincia di Lecce, sono stati attimi di terrore quelli che si sono vissuti questa mattina all’Ospedale Vito Fazzi, esattamente nei pressi del Pronto Soccorso. Alcuni detenuti del carcere del capoluogo salentino, infatti, erano stati trasportati presso il nosocomio leccese per una visita di controllo e qui, uno di loro, è sfuggito dalla guardia e i controllo degli agenti e ha seminato il panico tra i presenti. Il tutto è accaduto intorno alle nove di questa mattina, quando un 29enne cubano, Geovani Berna Castillo, in carcere perché accusato dell’omicidio di una 50enne di Bitonto, è riuscito a sfuggire al controllo degli agenti della Polizia Penitenziaria e a darsi alla fuga.

Terrore al Fazzi, detenuto ritrovato nascosto sotto un’auto

carcere

Il detenuto non si è fermato neppure quando i poliziotti hanno sparato dei colpi di pistola in area a scopo intimidatorio. Così, in zona, è cominciata la caccia al fuggitivo e le pattuglie hanno cominciato a rastrellare ogni angolo nelle vicinanze nella speranza di trovare il detenuto. Il terrore si è placato quando l’uomo è stato ritrovato sotto un’autovettura parcheggiata nelle vicinanze del Fazzi. Accerchiato da tutti gli agenti il 29enne è stato così bloccato e neutralizzato e la situazione è ritornata alla normalità. L’episodio ricorda un’altra evasione avvenuta qualche anno fa sempre nei pressi del nosocomio leccese.

About Post Author

Skip to content