« Torna indietro

Tor Bella Monaca, sequestrato appartamento usato come deposito della droga

Sigillato e sequestrato. E’ successo a Tor Bella Monaca dove la polizia ha scoperto e “chiuso” un appartamento usato come deposito per la sostanza stupefacente. 

Il blitz nella giornata di giovedì, quando i poliziotti del VI Distretto Casilino, diretto da Isea Ambroselli, hanno coordinato un servizio di controllo straordinario del territorio che ha visto la partecipazione delle unità cinofile anti droga, degli equipaggi dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, del Reparto Prevenzione e Crimine Lazio, della Divisione Polizia Amministrativa della Questura e di alcune pattuglie della Polizia Locale Roma Capitale.

In tale contesto gli investigatori, anche grazie al fiuto dei cani anti droga, hanno scoperto un appartamento disabitato in via dell’Archeologia usato dai pusher come deposito, per poi distribuire la droga alle varie piazze di spaccio del quartiere. Nell’abitazione, che verrà poi sigillata e posta sotto sequestro, sono stati trovati più di 200 grammi di cocaina, 100 grammi di hashish, 2850 euro in contanti nonché il necessario per la pesatura e la preparazione delle singole dosi.

Il controllo del territorio è stato concentrato soprattutto in quelle aree/attività che, per loro natura, sono a più alto rischio; ossia: fermate metro, supermercati, farmacie ed uffici postali. In questo ambito 2 persone sono state denunciate in stato di libertà e si è proceduto al sequestro amministrativo di un veicolo.

x