« Torna indietro

Tragedia nel Salento. Da giorni non si avevano sue notizie, 78enne trovato morto in casa

Pubblicato il 4 Gennaio, 2022

A poche ore da quella relativa al ritrovamento del corpo macerato del 43enne Andrea Ferrari, ancora un’altra tragedia nel Salento. Appena quattro giorni trascorsi dall’inizio del nuovo anno e già se ne contano tre terribili nel leccese. In questo caso il dramma riguarda un 78enne ritrovato morto in un’abitazione nel pieno centro storico di Lecce. Da diversi giorni i suoi vicini di casa non avevano sue notizie e, così, questa mattina hanno lanciato l’allarme, chiamando il 115. Il pover’uomo viveva da tempo da solo in casa e, dopo che gli stessi vicini avevano basato a lungo alla sua porta di casa senza ricevere risposta, hanno subito pensato al peggio. E puntualmente il peggio è stato scoperto poco dopo le 12 di questa mattina.

Tragedia nel Salento, corpo senza vita in avanzato stato di decomposizione

La tragedia nel Salento si è consumata in una casetta in vico dei Rivola, una stradina stretta e chiusa ad accesso quasi esclusivamente pedonale, come tante altre situate al centro storico del capoluogo salentino. L’abitazione era situata poco distante dalla più famosa Piazzetta Tancredi. Lanciato l’allarme, come detto da alcuni vicini, sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del comando provinciale di Lecce che hanno scardinato la porta d’ingresso e sono riusciti ad entrare in casa. Una volta entrati, la macabra ed inquietante scoperta. Il corpo del 78enne, senza vita e ormai in stato di avanzata decomposizione, si trovava nelle vicinanze del bagno. Alla base del decesso con ogni probabilità un malore improvviso. Sul luogo dell’ennesima tragedia nel Salento, che torna a far riflettere sul dramma della solitudine, sono intervenuti anche i sanitari del 118, che hanno dichiarato il decesso, e gli agenti della Questura di Lecce.

Skip to content