« Torna indietro

Roma, Polizia Stradale rilievi con il Top Crash sul luogo di un incidente. 2017/04/19 © Massimo Sestini

Tragedia sfiorata sulla Bari-Lecce. Perde i sensi alla guida di un tir, lo salvano i poliziotti

Pubblicato il 12 Aprile, 2022

Dopo gli incidenti avvenuti nei giorni e nelle settimane scorse, una tragedia sfiorata sulla Bari-Lecce nella tarda mattinata di ieri. Un uomo, infatti, ha perso i sensi mentre era alla guida di un tir, ma il pronto intervento di alcuni poliziotti ha salvato lui e gli altri automobilisti da un dramma già scritto. La vicenda è avvenuta intorno alle 13.15 di lunedì 11 aprile lungo la strada statale 379 che da Bari conduce a Lecce, all’altezza del tratto che da Egnatia porta a Torre Canne nel brindisino. Proprio in questo punto, infatti, gli agenti del Commissariato di Ostuni hanno notato qualcosa di strano: un tir stava procedendo a zig zag lentamente sulla carreggiata. Così, gli agenti si sono messi a seguire il mezzo pesante.

Tragedia sfiorata sulla Bari-Lecce, il pronto intervento degli agenti

Una volta raggiunto il tir, i poliziotti ne hanno aperto la portiera ed hanno notato che il conducente giaceva sul sedile privo di sensi. Questo elemento fa capire davvero l’entità della tragedia sfiorata e cosa sarebbe potuto accadere senza il pronto intervento degli agenti. Questi ultimi, quindi, nonostante il mezzo in corsa, sono riusciti a spostare il piede dall’acceleratore del tir, da parte dell’autista, spegnendo il veicolo. Un altro operatore, intanto, ha bloccato il traffico. L’uomo era stato colto da malore e i poliziotti hanno anche praticato le operazioni di primo soccorso ed un massaggio cardiaco, finché l’autista non ha ripreso a respirare. Sul posto, poi, sono giunti i sanitari del 118 che hanno trasportato l’uomo all’Ospedale Perrino di Brindisi.