« Torna indietro

Uccide a fucilate il cane del vicino e posta tutto sui social, arrestato

Pubblicato il 15 Luglio, 2021

I carabinieri di Mazara del Vallo (Trapani) hanno arrestato un uomo di 44 anni per uccisione di animali, detenzione illegale di arma, armi clandestine, alterazioni di armi e detenzione abusiva di armi e munizionamento. L’uomo ha ucciso a fucilate il cane del vicino per poi trascinarlo legato con una corda al suo furgone e postare tutto sui social network. Attraverso il video, l’uomo ha fatto sapere di aver ucciso il cane perché colpevole di aver morso la mano della figlia. Le indagini erano state avviate dopo la denuncia della presidente dell’associazione nazionale protezione animali onlus. Durante una perquisizione nella casa del 44enne, i Carabinieri hanno trovato e sequestrato un’arma da fuoco artigianale clandestina, 80 cartucce a pallettoni, 113 cartucce a “salve”, una pistola a salve calibro 9 modificata ‘senza tappo rosso. Contestualmente, all’uomo è stata sospesa l’erogazione del reddito di cittadinanza.

Skip to content