« Torna indietro

Ucraina

Ucraina: ecco l’ospedale viaggiante per salvare i civili (FOTO)

Pubblicato il 26 Aprile, 2022

Ecco il treno della speranza. Grazie a esso si possono soccorrere i civili vittime della guerra in Ucraina, prestargli soccorso, curarli, in attesa di raggiungere la prima città sicura per farli ricoverare. Ecco le foto diffuse su Telegram dell’interno dei vagoni.

Un vero ospedale in movimento, che permette di evacuare i cittadini malati e feriti dai punti caldi dell’Ucraina.

“L’importanza di questo servizio ferroviario di trasferimento medico è chiaro. In ogni trasferimento abbiamo imparato come poter trasportare in sicurezza un maggior numero di persone mantenendo un adeguato livello di assistenza infermieristica e medica. Il numero di richieste sta crescendo e vogliamo essere in grado di soddisfarne il maggior numero, il più rapidamente possibile, per questo stiamo accelerando il più possibile per attivare un treno più grande e altamente medicalizzato”, aveva rivelato a inizio mese Christopher Stokes, coordinatore dell’emergenza in Ucraina per Medici Senza Frontiere.

Nel frattempo, Mosca continua a dichiarare di essere pronta a collaborare con le Nazioni Unite per aiutare i civili in Ucraina.

Lo ha detto oggi il ministro degli Esteri russo, Serghei Lavrov, durante una conferenza stampa congiunta con il segretario generale dell’Onu, Antonio Guterres.

“I nostri obiettivi sono principalmente proteggere la popolazione civile e siamo pronti a collaborare con i nostri colleghi delle Nazioni Unite per alleviare la difficile situazione della popolazione civile”, ha detto Lavrov.

Visualizza debug dell'ad

L'annuncio non è visualizzato sulla pagina

articolo attuale: Ucraina: ecco l'ospedale viaggiante per salvare i civili (FOTO), ID: 272209

Annuncio: Header amp (292123)
Posizionamento: HEADER AMP (header-amp)

Condizioni di Visualizzazione
Accelerated Mobile Pages
Annunciowp_the_query
Array ( [type] => amp [operator] => is ) Array ( [post] => Array ( [id] => 272209 [author] => 168 [post_type] => post ) [wp_the_query] => Array ( [term_id] => [taxonomy] => [is_main_query] => 1 [is_rest_api] => [page] => 1 [numpages] => 1 [is_archive] => [is_search] => [is_home] => [is_404] => [is_attachment] => [is_singular] => 1 [is_front_page] => [is_feed] => ) )
pagine specifiche
Annunciowp_the_query
396post_id: 272209
is_singular: 1




Trova soluzioni nel manuale