« Torna indietro

Uffizi Diffusi potrebbe fare tappa a Piombino

Pubblicato il 10 Aprile, 2022

Uffizi Diffusi”, il progetto del celebre museo fiorentino, potrebbe fare tappa a Piombino: è quanto emerso dal sopralluogo al Castello di Piombino di Eike Schmidt, direttore delle Gallerie degli Uffizi, accompagnato dal sindaco Francesco Ferrari e dal consigliere regionale Marco Landi. 

“È stato un piacere e un onore fare strada al direttore Schmidt – dichiara il sindaco Francesco Ferrari – attraverso le sale del nostro Castello e lo ringrazio per l’opportunità che sta dando alla città come ringrazio il consigliere Marco Landi per averci messi in contatto. Uffizi Diffusi è un progetto ambizioso le cui finalità sono perfettamente in linea con quello che vogliamo per il futuro di Piombino: valorizzare il suo ricco tessuto storico e culturale rendendola attrattiva per i visitatori di tutta Italia. Per molto tempo le potenzialità del Castello non sono state sfruttate appieno ma, adesso, anche grazie all’esperienza della squadra delle Gallerie degli Uffizi e all’importanza della sua collezione, questo nostro frammento di storia potrà finalmente diventare un tassello cruciale nel percorso di rilancio turistico della nostra città”.  

Già nel 2023 il Castello potrebbe ospitare alcune opere di proprietà delle Gallerie degli Uffizi.

“Una delle principali finalità del programma Uffizi Diffusi – spiega il direttore Eike Schmidt – è quella di coniugare e sviluppare le potenzialità turistiche dei territori non solo sotto il profilo culturale, ma anche sul fronte enogastronomico, naturalistico e balneare. Quest’area della Toscana possiede caratteristiche e risorse valide in tutti questi ambiti. In particolare, qui a Piombino, il Castello offre un contesto davvero suggestivo ed assolutamente idoneo ad accogliere, già a partire dal prossimo anno, le iniziative espositive degli Uffizi Diffusi”.        

Ad accompagnare sindaco e direttore c’era Marco Landi, consigliere regionale tra i banchi della Lega – Salvini premier.            

“Piombino sta vivendo una fase storica di cambiamento e di diversificazione delle attività – dichiara il consigliere regionale Marco Landi –. Organizzare iniziative culturali di richiamo rientra a pieno titolo in questa strategia di valorizzazione, ancor più se c’è la possibilità di rientrare nel progetto Uffizi Diffusi. Un progetto fortemente voluto dal direttore Schmidt, cui va un sincero ringraziamento per aver accolto l’invito e aver aperto la strada a un nuovo corso per il castello e la città”.

x