« Torna indietro

Foto di Fortunato Serranò - Onlinemagazine

Ultima chiamata per la Serie B: tanti ex Reggina pronti a giocarsi la promozione

Pubblicato il 10 Giugno, 2021

Sarà Padova-Alessandria la finale Play-off di Serie C che sancirà l’ultima promossa in Serie B per la stagione 2021-2022.

Tra le due squadre in finalissima sono tanti gli ex Reggina che si contenderanno la promozione.

Nel Padova il nome di Emil Hallfredsson rievoca alla mente della tifoseria Reggina i ricordi della storica Serie A. L’islandese giunse a Reggio Calabria a soli 23 anni, nell’annata 2007, quando gli amaranto militavano nella massima serie. Con la casacca amaranto sono 34 le presenze del calciatore ed una rete, indimenticabile, siglata alla Juventus.

Nell’Alessandria sono tre i calciatori che hanno militato a Reggio Calabria. Il più anziano dei tre, Francesco Cosenza, è nato e cresciuto a Locri, provincia reggina. Già da piccolissimo, la sua passione per il calcio lo ha legato al settore giovanile della Reggina, che gli ha permesso di fare l’esordio nel calcio che conta nel 2004 a soli 18 anni. Nel 2010, dopo diverse esperienze, ha fatto ritorno in riva allo Stretto, collezionando 55 presenze e tre reti. Altro nome legato alla Reggina è quello di Matteo Rubin, in rosa amaranto la scorsa stagione, dove non ha trovato moltissimo spazio ma, al momento giusto, ha dimostrato grande professionalità. Annata indimenticabile per il prossimo protagonista, idolo tutt’oggi indiscusso della tifoseria amaranto. Simone Corazza, “Il Joker” è stato uno dei maggiori protagonisti della promozione in B della Reggina: con i suoi 14 gol ha spinto sempre più in alto gli amaranto, rimanendo inciso per sempre nella storia della squadra reggina.

Skip to content