« Torna indietro

Vannacci

Vannacci: “L’inchiesta su di me? Una porcheria”

Pubblicato il 5 Dicembre, 2023

“Una porcheria giornalistica”.

Così il generale Roberto Vannacci ad Affaritaliani commenta le indiscrezioni apparse su alcuni quotidiani su un’inchiesta a suo carico negli anni in cui era impegnato come addetto militare in Russia.

 “Io non ho alcun elemento, nessuna informazione in merito. Ero addetto per la Difesa nella Federazione russa, operavo a Mosca. E in sedi di accreditamento secondario recando talvolta per relazioni diplomatiche militari in Bielorussia, Armenia e Türkmenistan”, dice Vannacci, che poi aggiunge: “Quando ho prestato servizio nella Federazione russa non mi è stata mai sollevata alcuna mancanza né dalla catena gerarchica né dal capo missione, ovvero l’ambasciatore italiano a Mosca”.

Il generale si dice “spiazzato” per le voci sull’inchiesta “sul mio operato”.

“Non ne capisco proprio la valenza” rispondendo con un “molto probabile” a chi gli chiede se si tratti di un tentativo per accattarlo o screditarlo.

“Ci sono testate giornalistiche che cercano in ogni modo di sminuire la mia figura – conclude – Quando sono stato nella Federazione russa ho anche avuto note eccellenti sul mio operato. Quanto scritto é davvero incomprensibile, se non un attacco strumentale alla mia persona che evidentemente ad alcuni dà fastidio”.

About Post Author

Skip to content