« Torna indietro

Venezia, quarto bando “Disegna a fumetti la Carta etica dello sport”

Il vicesindaco Tomaello alla presentazione

 28.10.2021 – Saranno quest’anno gli atleti del Venezia Football Club, i testimonial del quarto concorso “Disegna a fumetti la Carta etica dello Sport”, promosso dalla  Regione del Veneto, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico regionale e l’Unpli (il comitato che raggruppa le Pro loco del Veneto).

    L’iniziativa è stata presentata questa mattina, allo stadio “Penzo” di Sant’Elena, con una conferenza stampa a cui hanno preso parte, tra gli altri, il vicesindaco e assessore comunale allo Sport, Andrea Tomaello, l’assessore regionale allo Sport, Cristiano Corazzari, il presidente del Venezia Football Club, Duncan Niederauer, il presidente dell’Unpli del Veneto, Giovanni Follador.

    “Sono davvero contento – ha sottolineato Tomaello – che sia quest’anno il calcio Venezia il testimonial di questo concorso: è un riconoscimento per quanto la società sta facendo non solo in ambito sportivo, dove è riuscita a riportare, dopo quasi vent’anni, i colori arancioneroverdi nella massima serie, ma anche in quello sociale, per la città: ricordo ad esempio l’entusiastico sostegno ricevuto per la campagna di vaccinazione anticovid che abbiamo promosso nei mesi scorsi.”

    Al bando possono partecipare i ragazzi delle scuole secondarie di primo e secondo grado del Veneto, o tesserati a società affiliate a federazioni sportive nazionali o a enti di promozione sportiva del Coni e del Cip. L’obiettivo è di realizzare disegni a fumetti che illustrino i contenuti della Carta Etica: i migliori saranno poi raccolti in un libro che verrà inviato alle scuole e alle società partecipanti.

    La Carta Etica dello Sport Veneto è stata approvata dal Consiglio regionale il 5 settembre del 2017 e rappresenta il documento per eccellenza che promuove la cultura dello sport come strumento di educazione verso corretti stili di vita e per l’affermazione di sani principi di amicizia, solidarietà ed inclusione.

    Nella prima edizione del concorso, testimonial è stata Federica Pellegrini, nella seconda la squadra Imoco Volley di Conegliano, nella terza gli atleti del Rugby Rovigo Delta. Quest’anno tocca agli atleti del Venezia Football Club, che proprio questa mattina, nel corso della conferenza stampa, ha pure sottoscritto, per mano del suo presidente, la carta etica.

Per ulteriori informazioni consultare il sito www.unpliveneto.it

x