« Torna indietro

Senza categoria

Venezia, teatro Goldoni: piano lavori per ottenere il Certificato Prevenzione Incendi

Pubblicato il 3 Gennaio, 2022

3.1.2022 – La Giunta comunale ha approvato, nella riunione dei giorni scorsi, il progetto definitivo per la realizzazione di lavori che consentiranno al Teatro Goldoni di Venezia di ottenere il Certificato di Prevenzione Incendi. Il piano comprende anche il progetto di fattibilità tecnica ed economica ed è stato votato su proposta dell’assessore ai Lavori pubblici Francesca Zaccariotto. Per la messa in opera si prevede un investimento di 1.4 milioni di euro.

“Questi lavori – ha sottolineato Zaccariotto – andranno a regolarizzare una situazione che vedeva la struttura avere una deroga sulle certificazioni antincendio. Si tratta dunque di un intervento atteso da anni che va a mettere in sicurezza uno dei poli culturali più importanti della città”. Il progetto prevede opere di tipo edilizio e impiantistico necessarie all’ottenimento del CPI e finalizzate a conservare l’organismo edilizio assicurandone la funzionalità. Ha già ottenuto il parere positivo in deroga dei Vigili del fuoco e l’Autorizzazione da parte della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per il Comune di Venezia e Laguna

 Le singole opere interessano principalmente piccole porzioni di edificio da adeguare e non alterano la morfologia e la distribuzione interna ed esterna generale. L’obiettivo, dato anche il vincolo sull’immobile, è di mantenere le caratteristiche tipologiche, architettoniche e materiche del Teatro. Eventuali materiali che non rispettano i requisiti della normativa antincendio verranno sostituiti e gli interventi da attuare nelle porzioni di pregio ed a vista avverranno comunque nel rispetto delle finiture e cromie esistenti. Sono inoltre in progetto lavori volti al miglioramento dell’accessibilità e fruibilità degli spazi, con la realizzazione di opere finalizzate al superamento delle barriere architettoniche.

“L’investimento dell’Amministrazione comunale di Venezia per il Teatro Goldoni è un grande stimolo per tutti noi a rispondere adeguatamente alla cura con cui il sindaco Brugnaro sta pensando al nostro Teatro. Con il direttore artistico Giorgio Ferrara abbiamo proposto alla città, all’intero territorio e alla cultura italiana un programma importante con una visione internazionale che da tempo mancava. Ma il rifacimento del Teatro Goldoni sembra essere davvero una svolta per la struttura. Tutta la comunità del Teatro Stabile del Veneto è grata al Comune di Venezia e cercheremo in ogni modo di essere adeguati a tanta intelligente attenzione”.