« Torna indietro

[VIDEO] Dice di aver preso il carburante in un rifornimento, ma in realtà è rubato da una cava di Belpasso: in manette 63enne

Il 63enne si era giustificato davanti ai Carabinieri dicendo di aver prelevato il carburante in una stazione di rifornimento di Paternò.

Pubblicato il 28 Novembre, 2022

I Carabinieri della Stazione di Ragalna hanno arrestato in flagranza un 63enne paternese, per il reato di furto aggravato. Nel pomeriggio, i militari dell’Arma si sono recati in una cava di Belpasso, il cui titolare aveva denunciato il furto di ingenti quantità di oli minerali e carburante di proprietà della società.

Pertanto, i Carabinieri hanno controllato i veicoli di alcuni operai in uscita dall’azienda, tra cui una Fiat Seicento condotta da un 63enne, che trasportava nel bagagliaio quattro taniche di plastica contenenti 20 litri di gasolio ciascuna, che il conducente ha riferito di aver riempito in mattinata in una stazione di rifornimento di Paternò.

Tuttavia, i Carabinieri hanno voluto approfondire la vicenda e pertanto hanno visionato le immagini del sistema di videosorveglianza in uso all’azienda, da cui è merso che poco prima, il 63enne aveva asportato le 4 taniche da un veicolo aziendale, per caricarli nella propria macchina. L’uomo è stato posto a disposizione dell’autorità giudiziaria che ha convalidato l’arresto.

YouTube video
Skip to content