« Torna indietro

VIDEO – Polizia Locale e festa patrono, a Tombelle di Vigonovo (Venezia) la prima celebrazione per quattro Comuni

Pubblicato il 21 Gennaio, 2023

Il recente accordo di collaborazione delle Polizie Locali. «Una sfida importante per poter garantire un migliore servizio ai cittadini»

21.1.2023 – Prima celebrazione della Festa del patrono San Sebastiano per la Polizia locale dei comuni di Vigonovo, Noventa Padovana, Saonara e Stra dopo l’accordo di collaborazione stipulato lo scorso 29 dicembre. Alla S. Messa celebrata venerdì sera 20 gennaio nella chiesa di Tombelle dal parroco don Fabio Fioraso presenti per Vigonovo il sindaco Luca Martello e altri sindaci: per il comune di Noventa Padovana il vicesindaco Nicola Cannistracci, per Saonara Michela Lazzaro e per Stra Caterina Cacciavillani. Per gli agenti di Polizia locale, tra gli altri Mario Carrai comandante di Noventa Padovana e Saonara, per Stra Mauro Rizzi, per Vigonovo l’agente coordinatrice Laura Zennaro. Tra i partecipanti anche una rappresentanza dell’associazione dei Carabinieri in congedo, assessori e consiglieri comunali.

«Un sentito grazie va agli agenti impegnati ogni giorno sul territorio» ha evidenziato il sindaco di Vigonovo Luca Martello portando il saluto a nome di tutti i sindaci. «Siamo sicuri che il recente accordo che abbiamo sottoscritto insieme alle Polizie locali dei comuni di Noventa Padovana, Saonara e Stra ci aiuterà a portare un valore aggiunto nei tanti servizi cui sono chiamati a compiere gli agenti. Un accordo che prevede attività di coordinamento, scambio di dati, informazioni e tecnologia».

«Come persone che svolgono un ruolo pubblico» ha sottolineato don Fabio Fioraso nell’omelia, «l’augurio che vi porgo è che riusciate sempre più a lavorare in sinergia e a testimoniare la preziosità del vostro lavoro».

Ma cosa prevede l’accordo raggiunto tra polizie locali di questi Comuni? Lo ha spiegato il comandante Mario Carrai: «Abbiamo messo insieme le forze di quattro Comuni. Parliamo di un territorio di 43 chilometri quadrati con un bacino di 40 mila abitanti. 18 le unità impiegate tra cui 3 ufficiali e 15 tra istruttori e agenti. E’ un percorso impegnativo che rappresenta anche una sfida importante per poter garantire un migliore servizio ai cittadini».

About Post Author

Skip to content