« Torna indietro

Vittorio Veneto, un progetto per prevenire gli abusi contro le donne

17.11.2021 – L’8 marzo scorso, la sistemazione di una panchina restaurata e ridisegnata all’incrocio tra le vie De Nadai e Pontavai, ha sollevato la curiosità dei vittoriesi e riscosso un buon successo. Quella panchina era un simbolo contro la violenza ai danni delle donne.

«Un progetto dal forte valore simbolico – commenta Vittorio Terrassan, Presidente della Commissione pari Opportunità del Comune di Vittorio Veneto – che abbiamo deciso di ampliare collocando ulteriori panchine come questa in altri punti del territorio».

«Purtroppo – aggiunge la Assessore di reparto Antonella Caldart – la cronaca riferisce con preoccupante frequenza nuovi episodi legati alla violenza di genere, soprattutto contro le donne. Anche una panchina dunque, può contribuire a mantenere desta l’attenzione sul problema».

Il progetto – che è stato battezzato «I Colori della Violenza» – punta a prevenire ogni tipo di abuso: domestico, fisico, morale, verbale o economico per quanto invisibile e nascosto possa essere. «Perciò – continua Terrassan – ogni panchina avrà un colore e un messaggio diversi proprio perché tanti e differenti sono i tipi di violenza che le donne debbono affrontare».

Verranno riutilizzate panchine dismesse dal Comune e restaurate dal laboratorio di falegnameria della Cooperativa sociale Terra Fertile. «La grafica – conclude la Assessore Caldart – sarà invece curata da alcune giovani artiste locali: Giorgia, Sara, Elisa, Margherita e Alessia. Accanto ad ogni panchina sarà infine collocato un supporto informativo con la targhetta della Commissione Pari Opportunità e il recapito del Centro Antiviolenza».

Le date di posizionamento delle panchine saranno il 25 novembre e l’8 marzo degli anni 2021, 2022 e 2023. La prima verrà dunque collocata la settimana prossima, in un’area verde tra la chiesa dei SS. Pietro e Paolo e la scuola elementare Zanette. L’area è stata di recente riqualificata anche con la posa di due nuove panchine e la piantumazione di alcuni alberi. Per l’8 marzo 2022 viene proposto il quartiere di San Giacomo in un punto che si dovrà individuare. Per entrambe queste panchine, è già stato visto ed approvato il progetto grafico. Per gli altri quartieri, si procederà quindi in modo analogo negli anni successivi.

Quello che potrà risultare alla fine sarà forse un percorso certamente ideale ma non per questo meno concreto, da fare a piedi o con altri mezzi, che dovrebbe svilupparsi fra i diversi siti dove le panchine sono collocate, così da rappresentare non solo un permanente richiamo ai vari tipi di abusi cui le donne sono sottoposte, ma anche una funzione culturale.

x