« Torna indietro

20Eventi, torna l’Altra scena Piombino festival

Pubblicato il 3 Agosto, 2022


Cinque serate con grandi artisti e la direzione artistica di Alessandro Bardani

Cinque serate con i grandi nomi del cinema, del teatro e della musica: da mercoledì 3 a domenica 7 agosto 20Eventi ospiterà l’Altra scena Piombino festival. A curare la rassegna il direttore artistico Alessandro Bardani – vincitore del Biglietto D’ora con il film “Amici come prima”  di Christian De Sica – e il consulente artistico Francesco Montanari, uno dei più apprezzati attori italiani, premio come miglior interprete maschile all’edizione 2018 del Cannes International Series Festival. 

Un festival nel festival che propone cinque appuntamenti con alcuni fra i migliori artisti nazionali: il primo sarà mercoledì 3 agosto, sul palco Laura Morante in una lettura tratta dal suo libro Brividi Immorali, accompagnata dal sax di Maurizio Camardi. I racconti selezionati per questo spettacolo si spalancano come finestre spazzate da venti umorali su un mondo di relazioni e affetti, famiglie, coppie in crisi, amici, storie di verità taciute e tanta ironia. 

Giovedì 4 agosto sul palco si terrà un interessante incontro che vede come protagonista Alfonso Sabella, ex Sostituto Procuratore del pool antimafia di Palermo. Nel 2008 Sabella pubblica il suo libro “Cacciatore di mafiosi” in cui descrive i retroscena delle indagini, dei pedinamenti e degli arresti di alcuni latitanti di peso che condusse in prima persona. A trent’anni dalle stragi di Falcone e Borsellino, con una serata dal titolo “Il Cacciatore”, il magistrato accompagnerà lo spettatore in un viaggio di racconti, per non dimenticare il ruolo fondamentale che ha avuto la giustizia nella lotta alla mafia. 

Venerdì 5 agosto torna la comicità con il “Montanari & Bardani Live Show”: i due patron del Festival portano in scena la leggerezza di un testo comico scritto a quattro mani. Due amici che si ritrovano a scambiare opinioni sul mondo che li circonda, a esprimere e condividere ansie del tempo attuale parlando apertamente a ruota libera con un’unica convinzione: “Dobbiamo sistemare le cose… Ma domani però, tanto c’è tempo…”, in un’atmosfera che vede mischiare sacro e profano. Battute fulminanti, sarcastiche, ironiche e frizzanti sono alla base del reading. 

Sabato 6 agosto è il turno di Marco Bocci con “Lo Zingaro” di Marco Bonini, Gianni Corsi e Marco Bocci. In un monologo emotivo e appassionante l’attore racconta la storia esemplare di un pilota di auto sconosciuto il cui destino è però indissolubilmente legato a un mito della Formula 1: Ayrton Senna. Ricostruendo in parallelo la vicenda personale dello Zingaro e quella di Senna, il racconto rintraccia coincidenze, premonizioni, intuizioni che quasi segnano il destino dello Zingaro. Il primo incontro con Senna, il primo gran premio visto dalla pista, il rapporto con il padre, il primo go-kart, la scelta di correre, il legame profondo con la famiglia e il desiderio di crearne una propria dopo il divertente incontro con la moglie. E ancora Senna, Senna ovunque. Senna è davanti agli occhi dello Zingaro in ogni curva, in ogni scelta. Lo Zingaro cerca se stesso attraverso un legame quasi ossessivo con il grande campione brasiliano morto ad Imola il primo maggio 1994. 

Sarà la musica a chiudere la terza edizione di Altra Scena Piombino Festival con il live acustico tra musica e parole di Federico Zampaglione. Il cantante, leader de I Tiromancino, arriva a Piombino domenica 7 agosto con una serata dedicata ai suoi più grandi successi. Un live in cui le parole della sua musica si mescoleranno con i racconti di aneddoti legati alla sua carriera e ai successi che l’hanno reso uno dei cantanti italiani più apprezzati dal pubblico. 

Ingresso libero; prenotazione su eventipiombino.it

Skip to content