« Torna indietro

A Licata il Catania porta a tre le vittorie, decisivi Rizzo e De Luca: ma gol subito e sofferenza nel finale

Al Dino Liotta di Licata il Catania ottiene il terzo successo consecutivo in campionato e si trova a punteggio pieno.

Pubblicato il 2 Ottobre, 2022

Al Dino Liotta di Licata il Catania ottiene la terza vittoria consecutiva accusando anche oggi un po’ di sofferenza, soprattutto nel finale con un uomo in meno per effetto dell’espulsione di De Luca e del gol di Baldè che ha ridotto le distanze dopo il due gol rossazzurri di Rizzo e dello stesso De Luca.

Ferraro schiera il consueto 4-3-3 con Russotto, Sarao e Giovinco in attacco. Romano, tecnico dei gialloblu del Salso, si affida a un 3-5-2 con la coppia d’attacco Rotulo-Minacori.

PRIMO TEMPO

Passa poco meno di un minuto e Mudasiru ci prova da fuori, ma il pallone va fuori. Sul rovesciamento di fronte Valenti respinge una sventagliata di Russotto. Al 4′ ancora Mudasiru tenta il tiro-cross, ma Bethers arpiona il pallone. Tre minuti più tardi Russotto batte un calcio di punizione e Palermo gira debolmente di testa favorendo la comoda presa di Valenti.

Al 10′ Rotulo parte in contropiede, ma spreca tutto. Un minuto dopo Pino non approfitta di uno svarione difensivo e spara fuori. Al 15′ Giovinco serve Russotto, ma quest’ultimo ben mercato perde l’attimo e la sfera termina fuori. Due minuti dopo Rizzo serve Sarao, ma quest’ultimo spreca malamente a tu per tu con Valenti. Al 22′ però i rossazzurri sbloccano il risultato: calcio d’angolo dalla fascia sinistra, un difensore respinge il pallone, ma Rizzo di controbalzo da fuori scaglia una saetta che non lascia scampo a Valenti. 0-1.

Al 25′ i rossazzurri protestano per la mancata concessione di un penalty. Al 28′ Izco prova un allungo, ma il pallone termina fuori. Al 30′ Giovinco manca l’aggancio sul pallone per spingerlo in rete dopo l’assist di un compagno in area. Un minuto più tardi sull’altro fronte Rotulo ci prova, ma il pallone termina a lato del palo sinistro. Al 33′ Bethers blocca comodamente un tiro di Vitolo dalla distanza.

Nei minuti successivi i ritmi rallentano. Al 40′ Sarao lancia Giovinco, ma quest’ultimo viene pescato in offside e sul rovesciamento Izco sbaglia. Al 42′ in fuorigioco termina Buffa. Al 44′ Frisenna ci prova su punizione, ma trova la respinta in corner di Lorenzini. Sulla battuta del calcio d’angolo non accade nulla, l’arbitro non concede recupero e il primo tempo si conclude con il Catania in vantaggio per una rete a zero.

SECONDO TEMPO

Nella ripresa Ferraro toglie Russotto per un risentimento muscolare e mette De Luca. Dopo un minuto Buffa commette fallo in attacco dopo un cross. Al 49′ i padroni di casa vanno in gol con Izco, ma la rete viene annullata per fuorigioco. Al 50′ Buffa lancia il pallone, sbatte contro un’inferriata e si fa male, ma si rialza dopo l’intervento dei sanitari.

Al 54′ la difesa rossazzurra respinge un calcio di punizione di Rotulo. Nei minuti seguenti i padroni di casa ci provano con le palle inattive, ma la retroguardia ospite respinge. Al 66′ Jefferson ci prova di testa, ma il pallone termina la traversa. Al 74′ i padroni di casa protestano per un presunto fallo di mano in area e due minuti più tardi Baldè commette fallo in attacco.

All’81’ nuove proteste dei padroni di casa per un presunto fallo di mano in area di Castellini. All’83’ Bethers blocca un colpo di testa insidiosissimo di Orlando dopo un calcio di punizione di Rotulo. Due minuti dopo Jefferson mette di poco a lato. All’87’ ancora il portiere rossazzurro smanaccia un calcio piazzato di Rotulo dalla fascia sinistra. All’88’ però gli etnei chiudono il match: Jefferson si invola sulla fascia destra e serve in area De Luca che spinge il pallone in rete. 0-2. L’attaccante però viene poco dopo espulso per motivi ancora non chiari. Gli ospiti tenta di reagire, ma il tiro di Placido termina alto. Ma nel terzo dei cinque minuti di recupero i padroni di casa trovano il gol con Ouattara abile a deviare di testa un cross. 1-2. L’arbitro emette poco il triplice fischio e a Licata il Catania batte i padroni di casa per due reti a uno.

IL TABELLINO

Licata (3-5-2): Valenti, Vitolo, Pino, Mudasiru, Calaiò; Orlando, Izco, Frisenna, Ficarra; Rotulo, Minacori. Allenatore Giuseppe Romano

Catania (4-3-3): Bethers; Rapisarda, Lorenzini, Castellini, Lubishtani; Rizzo, Buffa, Palermo; Russotto, Sarao, Giovinco. Allenatore Giovanni Ferraro

Marcatori: 22′ Rizzo (C), 88′ De Luca (C), 90′ + 4′ Ouattara (L)

Ammoniti: 43′ Lorenzini (C),

Sostituzioni Licata: 63′ Izco/Cannia e Ficarra/Baldé, 69′ Mudasiru/Placido, 79′ Frisenna/Rubino, 85′ Orlando/Ouattara

Sostituzioni Catania: 46′ Russotto/De Luca, 55′ Giovinco/Jefferson, 59′ Buffa/Al, Russotto, 72′ Sarao/Sarno

Recupero: 0′ 1T, 5′ 2T

Arbitro: Alberto Poli di Verona.

LEGGI ANCHE: LICATA-CATANIA, SEI INDISPONIBILI TRA I ROSSAZZURRI. FERRARO: “DOBBIAMO ESSERE BRAVI A SUPERARE LE DIFFICOLTÀ”

Skip to content